Alla Casa della Carità le persone in difficoltà trovano una risposta ai loro bisogni, a cominciare da quello di ascolto e relazione

Presso la propria sede di via Brambilla, insieme all’ospitalità residenziale, la Casa della Carità offre servizi diurni alle persone che non riesce ad accogliere: persone senza dimora, richiedenti asilo, rifugiati e migranti, anziani soli, persone con problemi di salute mentale.

Le attività del centro diurno

Tra i servizi diurni promossi dalla Casa della Carità ci sono:

  • un centro d’ascolto
  • un servizio docce e guardaroba
  • ambulatori sociali medici e psichiatrici
  • uno sportello di tutela e consulenza legale
  • lo “sportello-filtro” del servizio del Comune di Milano Residenza-Mi

La Fondazione promuove inoltre: un centro diurno per anziani, laboratori creativi e di socializzazione, una scuola d’italiano per stranieri e progetti educativi per detenuti ed ex detenuti.

iconebs22_centro diurno

Attività centro diurno: scopri i servizi

guardaroba attivita-diurne icona

Guardaroba

Centro d'ascolto Garofalo attivita-diurne icona

Centro di ascolto a Milano

Docce per persone senza dimora Garofalo attivita-diurne icona

Docce a Milano per persone senza dimora

Sportello tutela legale attesa Garofalo attivita-diurne icona

Sportello di tutela e consulenza legale gratuita a Milano

Anziani Garofalo attivita-diurne icona

Centro diurno per anziani a Milano

Migrarte Laboratori creativi e di socializzazione attivita-diurne icona

Migrarte: percorsi di inclusione e cura attraverso laboratori riabilitativi e socializzanti

Ambulatori Garofalo attivita-diurne icona

Ambulatori sociali medici e psichiatrici

Scuola di italiano Garofalo attivita-diurne icona

Scuola di italiano per stranieri a Milano

Lavori di pubblica utilità Garofalo attivita-diurne icona

Progetti educativi per detenuti ed ex detenuti dentro e fuori dal carcere e progetti in ambito penale

Sportello di inserimento lavorativo Garofalo attivita-diurne icona

Sportello sociale di inserimento lavorativo

Decreto flussi: i nuovi dati di Ero Straniero

Yassen e Yama due storie di semplice accoglienza e inclusione

Il calcio torna di casa alla Casa della Carità