1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 
 
 

Contenuto della pagina

 

«Siete il simbolo dell'alleanza tra Chiesa ambrosiana e Comune di Milano»

Lo ha detto il sindaco Sala in occasione delle celebrazioni del nostro 15° anniversario

“La Casa della carità ha avuto il merito di aggiornare il welfare ambrosiano, portando un nuovo modo di affrontare i fenomeni sociali. Io sono convinto che i milanesi non riuscirebbero a essere quelli che sono se non sentissero dentro un'anima solidale. E proprio per questa sua capacità di essere attenta alla creazione di ricchezza, ma solidale, mi sembra che Milano sia la città più adatta a vivere le sfide che il futuro ci riserva: non si piange addosso, va avanti, non si nasconde alle responsabilità e soprattutto è la città delle alleanze. E Casa della carità è il simbolo di questa alleanza tra la nostra Chiesa milanese e l'amministrazione comunale, che qui stanno insieme come garanti”, così il sindaco Milano Giuseppe Sala durante le celebrazioni per il 15° anniversario della Fondazione Casa della carità, tenutasi lo scorso 24 novembre. 

All'incontro ha partecipato anche monsignor Luca Bressan, Vicario episcopale per la Cultura, la Carità, la Missione e l’Azione Sociale della Diocesi, in rappresentanza dell’arcivescovo monsignor Mario Delpini. “Sta nascendo la Milano del domani", ha detto Bressan, "e abbiamo bisogno che Casa della carità continui a essere quello che è, e cioè un laboratorio che sperimenta e che continui a usare la sua capacità profetica”,

A introdurre gli interventi dei rappresentati delle due istituzioni garanti della Fondazione, Arcidiocesi e Comune di Milano, il presidente della Casa della carità, don Virginio Colmegna, che ha ricordato come: "La nostra è anche un'esperienza culturale, con un proprio e originale spessore politico, quello con la P maiuscola, perché vogliamo che la nostra attività possa essere stimolo nel richiamare giustizia e cambiamento sociale. Pensiamo alla campagna Ero straniero - L’umanità che fa bene, che ci ha visto insieme ad alleati plurali e diversi, con i quali abbiamo condiviso un cammino arricchente. Dall’immigrazione alla salute, dalla lotta alla povertà alla psichiatria, sono tanti i temi che per il futuro ci indirizzano verso quel percorso di impegno culturale e politico”.

Le celebrazioni per il 15° anniversario della Fondazione sono proseguite domenica 26 novembre con la Santa Messa concelebrata da don Virginio Colmegna e padre Giacomo Costa, presidente della Fondazione Culturale San Fedele di Milano e vicepresidente della Fondazione Carlo Maria Martini. Padre Costa, da anni vicino alla Casa della carità e alle sue attività culturali.

 

Notizie MILANO

  1. 23/01/20 | Alla Casa uno degli incontri della Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani

    Appuntamento giovedì 23 gennaio alle 19, alla presenza dell'Arcivescovo di Milano, mons. Delpini

     
  2. 11/01/20 | Ripartono le merende alla Biblioteca del Confine

    Un'attività dedicata ai bambini da 0 a 6 anni del Municipio 2 e ai loro genitori, nell'ambito del progetto "Primi Passi"

     
  3. 08/01/20 | L'inclusione sociale spiegata dai ragazzi di Work in Progress

    Minori stranieri non accompagnati e studentesse milanesi hanno percorso insieme un viaggio straordinario

     
  4. 13/12/19 | I SuperCori di Arsene Duevi alla Casa della carità

    Venerdì 13 dicembre ore 20.45. Prenotazione obbligatoria

     
leggi tutte le notizie

 
 
 

Il presidente della fondazione

Iniziative di spiritualità

La nostra newsletter

 
Torna ad inizio pagina