1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 
 
 

Contenuto della pagina

 

Sottoscritto Protocollo di intesa tra Fondazione e Associazione volontari

Siglato mercoledì 28 febbraio fra i presidenti dei due enti, don Virginio Colmegna e Matilde Brockhaus

Mercoledì 28 febbraio è stato sottoscritto il Protocollo di intesa tra fondazione Casa della carità e Associazione volontari Casa della carità. A siglare il documento i presidenti dei due enti, rispettivamente don Virginio Colmegna e Matilde Brockhaus. (nella foto il momento della firma)

Dal Protocollo scaturiscono dei reciproci impegni, tutti volti a realizzare la mission comune, quella di “stare nel mezzo” delle povertà, vale a dire sostenere e sviluppare interventi innovativi e culturali finalizzati al superamento delle emergenze sociali. 

In particolare, la Fondazione riconosce all’associazione di essere una risorsa necessaria all’interno della Casa e si fa carico di ascoltare suggerimenti e proposte dei volontari fornendo loro strumenti di crescita e formazione. Inoltre, vengono istituiti un calendario stabilito di incontri e degli idonei strumenti di comunicazione e informazione tra i due enti.

L’Associazione volontari, dal canto suo, si impegna a fornire alla Fondazione uno staff di persone in grado di supportare le attività della Casa in modo adeguato, efficace e corretto, rispettando tra l’altro il “Modello di organizzazione e controllo”, il Codice Etico e le procedure relative a privacy e sicurezza sul lavoro. Ma l’iniziativa dei volontari, sono un centinaio quelli attivi, si estende anche a organizzare in proprio eventi culturali, formativi e sportivi, partecipare a bandi di concorso e progetti, aderire alle proposte del Ceas e dell’associazione Amici Casa della carità, oltre a collaborare con la Fondazione in tutte le iniziative in cui è coinvolta.

 

Notizie PERSONE

  1. 01/07/20 | Coronavirus, riaperti i servizi diurni della Casa

    Tornati gradualmente a operare lo sportello legale, lo sportello per la residenza anagrafica e il guardaroba. Il centro d’ascolto è temporaneamente trasferito in piazza Costantino. 

     
  2. 26/06/20 | Vivere il presente, immaginando il futuro

    Un'intervista con Iole Romano, responsabile dell'area "Cura della Casa" e della comunità SoStare

     
  3. 24/06/20 | Vivere il presente, immaginando il futuro

    Un'intervista con Fiorenzo De Molli, responsabile del Settore Accoglienza della Casa

     
  4. 22/06/20 | Vivere il presente, immaginando il futuro

    Un'intervista con Gaia Jacchetti, medico della Casa della carità

     
leggi tutte le notizie

 
 

Il presidente della fondazione

Vuoi fare una donazione?

Iniziative di spiritualità

 
Torna ad inizio pagina