1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 
 
 

Contenuto della pagina

 

Il Prefetto di Milano in visita alla Casa

4 luglio 2017

L'accoglienza dei migranti al centro dell'incontro di Luciana Lamorgese con gli operatori della Fondazione

"E' stato un incontro significativo, durante il quale abbiamo affrontato il tema dell'immigrazione, che per noi è fondamentale, sia per il nostro lavoro quotidiano di accoglienza e promozione dei diritti dei migranti, sia per l'impegno politico che stiamo portando avanti con la campagna Ero Straniero - L'umanità che fa bene". 

Così don Virginio Colmegna ha commentato la visita alla Casa della carità, avvenuta nella tarda mattinata di martedì 4 luglio, del Prefetto di Milano Luciana Lamorgese, che ha apprezzato il lavoro svolto in via Brambilla, definendo la Casa un luogo dove si cerca di praticare integrazione, attraverso la costruzione di percorsi positivi di accoglienza e di conoscenza reciproca.

Dopo aver visitato la struttura e conosciuto le diverse attività della Fondazione, il Prefetto ha incontrato alcuni operatori, insieme ai quali si è confrontata sul tema dell'accoglienza dei migranti, in particolare di quelli più vulnerabili, per i quali la Casa ha promosso in questi anni due progetti specifici.

Dal 2013, in convenzione con il Comune di Milano e in rete con altri soggetti pubblici o del privato sociale, , la Fondazione attua un progetto per richiedenti asilo e rifugiati vulnerabili: persone con malattie organiche, disabilità fisiche o patologie psichiatriche complesse. Il secondo progetto di accoglienza, promosso dal Comune di Milano nell’ambito del Sistema Protezione Richiedenti Asilo e Rifugiati del Ministero dell’Interno (SPRAR) è attivo dal 2014 ed è rivolto esclusivamente a rifugiati e richiedenti asilo con problemi di salute mentale, che sono seguiti sul piano sanitario e del riconoscimento dei diritti di cittadinanza.

 

Notizie MILANO

  1. 08/07/20 | Il Terzo Settore non è una stampella del pubblico

    Condividiamo le parole della portavoce del Forum del Terzo Settore Lombardia: “Ci rifiutiamo di essere confinati al ruolo di barelliere per le emergenze"

     
  2. 01/07/20 | Coronavirus, riaperti i servizi diurni della Casa

    Tornati gradualmente a operare lo sportello legale, lo sportello per la residenza anagrafica e il guardaroba. Il centro d’ascolto è temporaneamente trasferito in piazza Costantino. 

     
  3. 26/06/20 | Vivere il presente, immaginando il futuro

    Un'intervista con Iole Romano, responsabile dell'area "Cura della Casa" e della comunità SoStare

     
  4. 24/06/20 | Vivere il presente, immaginando il futuro

    Un'intervista con Fiorenzo De Molli, responsabile del Settore Accoglienza della Casa

     
leggi tutte le notizie

 
 
 

Il presidente della fondazione

Vuoi fare una donazione?

Iniziative di spiritualità

 
Torna ad inizio pagina