1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 

Don Virginio Colmegna parla del rapporto tra la Casa della carità e Milano: "Vogliamo essere uno sguardo sulla città".

 
 

Contenuto della pagina

 

Guardare alla città per ricostruire legami sociali

Non vogliamo essere un luogo di emarginazione e diffidenza, ma un luogo aperto che crea coesione

La Casa della carità accoglie persone in difficoltà, ma non per questo vuol essere una fonte di timore e insicurezza all'interno del territorio nel quale opera. Al contrario, grazie alla sua rete di relazioni, vuole costruire coesione sociale nel suo quartiere e nella sua città.

Per questo, cerchiamo di collaborare con le realtà associative di Crescenzago e del quartiere Adriano. E anche a livello cittadino, ci impegniamo per ricostruire continuamente legami e cultura.

Cerchiamo di mantenere un rapporto stretto anche con le istituzioni, perché vogliamo portare fiducia, affermare che si può vivere nella convivialità delle differenze, accogliendo le persone e incontrandosi con loro.
 
Pensiamo che per costruire futuro e speranza si debba partire dalle fasce deboli coinvolgendo, al tempo stesso, tutti i cittadini. Come facciamo con gli anziani del nostro quartiere.

La loro realtà insegna che si può, anzi, si deve ricostruire coesione sociale partendo proprio da quei luoghi dove di solito ci sono paura e diffidenza.

Notizie MILANO

  1. 20/03/20 | #restandoaCasa - Area di Servizio

    Alcune informazioni e indicazioni utili sui servizi per affrontare l'emergenza sanitaria legata al coronavirus

     
  2. 12/03/20 | Dobbiamo stare distanti, ma vogliamo sentirci vicini

    Uno spazio virtuale per stare insieme, per condividere pensieri, poesie, fotografie, idee, proposte, domande, risposte. Restando a Casa.

     
  3. 09/03/20 | Nuovamente sospesi i servizi diurni della Casa

    Dal 9 marzo fino al 3 aprile

     
  4. 03/03/20 | L'accoglienza diurna della Casa si riorganizza

    Dal 3 marzo, la ripartenza di alcune attività, seppur con modalità diverse

     
  5. 28/02/20 | Non dimentichiamo i fragili

    Un messaggio condiviso da diverse realtà sociali milanesi, per
    chiedere che, anche in un momento così complesso e delicato per tutta la città,
    si pensi a chi già vive situazioni di sofferenza e rischia di sentirsi ancora
    più isolato e abbandonato

     
  6. 24/02/20 | Le attività di accoglienza diurna della Casa sono sospese fino al 2 marzo

    Gli operatori sono al lavoro per capire quali modalità organizzative mettere in campo, per riuscire a riavviarle al più presto

     
  7. 17/02/20 | Alla Casa una merenda creativa con lo chef

    Iniziativa per i bambini del Municipio 2 e i loro genitori, nell'ambito del progetto Primi Passi

     
leggi tutte le notizie

 
 

Il presidente della fondazione

Iniziative di spiritualità

La nostra newsletter

 
Torna ad inizio pagina