1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 

Don Virginio Colmegna parla del rapporto tra la Casa della carità e Milano: "Vogliamo essere uno sguardo sulla città".

 
 

Contenuto della pagina

 

Guardare alla città per ricostruire legami sociali

Non vogliamo essere un luogo di emarginazione e diffidenza, ma un luogo aperto che crea coesione

La Casa della carità accoglie persone in difficoltà, ma non per questo vuol essere una fonte di timore e insicurezza all'interno del territorio nel quale opera. Al contrario, grazie alla sua rete di relazioni, vuole costruire coesione sociale nel suo quartiere e nella sua città.

Per questo, cerchiamo di collaborare con le realtà associative di Crescenzago e del quartiere Adriano. E anche a livello cittadino, ci impegniamo per ricostruire continuamente legami e cultura.

Cerchiamo di mantenere un rapporto stretto anche con le istituzioni, perché vogliamo portare fiducia, affermare che si può vivere nella convivialità delle differenze, accogliendo le persone e incontrandosi con loro.
 
Pensiamo che per costruire futuro e speranza si debba partire dalle fasce deboli coinvolgendo, al tempo stesso, tutti i cittadini. Come facciamo con gli anziani del nostro quartiere.

La loro realtà insegna che si può, anzi, si deve ricostruire coesione sociale partendo proprio da quei luoghi dove di solito ci sono paura e diffidenza.

Notizie MILANO

  1. 17/09/17 | Il nostro ricordo di Bruno Volpi

    Ci ha lasciati il fondatore della Comunità di Villapizzone

     
  2. 04/09/17 | Come si affronta il disagio psichico dei migranti

    Una riflessione di don Virginio su questo tema, sulle pagine di Repubblica Milano

     
  3. 11/08/17 | Ferragosto alla Casa!

    Martedì 15 agosto vi aspettiamo in via Brambilla per una grande festa

     
  4. 04/08/17 | La scomparsa del Cardinal Tettamanzi: il ricordo della Casa

    "Ci ha insegnato a essere casa concreta e operosa, senza mai perdere di vista la dignità della persona"

     
  5. 03/08/17 | Cittadini responsabili: i volontari alla Casa della carità

    Un racconto a puntate, per conoscere le centinaia di persone che ci aiutano a essere Casa

     
  6. 02/08/17 | I controlli di polizia da soli non bastano a garantire sicurezza

    Dopo l'ennesimo blitz nei pressi della Stazione Centrale come Casa della carità torniamo a interrogarci 

     
  7. 31/07/17 | Giovanni Bianchi, figlio di un operaio, era un uomo di mediazione

    Don Colmegna ricorda sulle pagine di Repubblica l'ex presidente delle Acli, da poco scomparso

     
leggi tutte le notizie

 
 

Il presidente della fondazione

Iniziative di spiritualità

La nostra newsletter

 
Torna ad inizio pagina