1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 
 
 

Contenuto della pagina

 

Sull'immigrazione serve un nuovo impegno della Politica

Il messaggio della Casa per la Giornata in memoria delle vittime dell'immigrazione

Il 3 ottobre, si celebra la Giornata Nazionale in Memoria delle vittime dell'immigrazione.

Per Casa della carità non è solo un momento per ricordare quei migranti, ancora troppi, che continuano a morire nel Mediterraneo e lungo le altre frontiere del mondo.

È anche un'occasione per ribadire che sull'immigrazione serve un nuovo impegno della Politica, che deve mettere da parte l'inseguimento del consenso e tornare invece a uno dei suoi compiti più importanti: far avanzare la coscienza dei cittadini.

Perché ci sono valori, come quello dei diritti, che sono imprescindibili e non possono essere svenduti all'andamento dei sondaggi. E proprio di diritti si tratta quando parliamo di accoglienza e inclusione dei migranti o di una nuova legge per la cittadinanza per i ragazzi nati o cresciuti in Italia da genitori stranieri (il cosiddetto ius culturae).

Per questo motivo la sera del 3 ottobre 2019, la Casa della carità era in piazza Duomo insieme alla campagna Io Accolgo, per riaffermare i valori della solidarietà, dell'uguaglianza e della libertà e per chiedere pari dignità ed eguali diritti per tutti, e per ricordare anche che governare il fenomeno migratorio nel rispetto della legalità e dei diritti umani, partendo dall'inclusione e dalla cittadinanza attiva è possibile.

Lo conferma la proposta di legge di iniziativa popolare di Ero Straniero, sostenuta dalle firme di 90mila cittadini che è a disposizione del Parlamento ed rappresenta una seria base di discussione per una nuova politica sull’immigrazione.

 
 
 

Notizie DIRITTI

  1. 02/10/20 | È tempo di cambiare. Conferenza regionale sulla salute mentale

    Venerdì 2 ottobre alle 9, un incontro promosso dal Garante delle persone private della libertà del Comune di Milano

     
  2. 25/09/20 | Immigrazione: che le riforme auspicate non restino nel cassetto

    Modifica dei decreti sicurezza, nuova legge sull'immigrazione e riforma della cittadinanza sono sempre più urgenti

     
  3. 08/09/20 | Garantire la salute e la dignità delle persone

    La notizia dei migranti in quarantena a bordo di due autobus ci ha molto turbato

     
  4. 20/05/20 | Oltre cinquanta gradini: ecco l'e-book del Diario di don Virginio

    In un testo de Il Saggiatore il racconto dei giorni sospesi dal 13 marzo al 3 maggio

     
leggi tutte le notizie

 
 

Il presidente della fondazione

Vuoi fare una donazione?

Iniziative di spiritualità

 
Torna ad inizio pagina