1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 
 
 

Contenuto della pagina

 

Celebriamo la Giornata della Memoria e dell'Accoglienza

Il ricordo di tutte le vittime dell'immigrazione

Il 3 ottobre si celebra la Giornata della Memoria e dell’Accoglienza, istituita dalla legge 45/2016 approvata a metà marzo 2016. La Giornata ha lo scopo di ricordare e commemorare tutte le vittime dell’immigrazione e promuovere iniziative di sensibilizzazione e solidarietà.

Una data simbolica, che ricorda il giorno in cui, nel 2013, 368 persone tra bambini, donne e uomini persero la vita in un naufragio a largo di Lampedusa. Dal 3 Ottobre 2013 ad oggi 17.900 migranti e rifugiati sono morti o risultano dispersi nel mar Mediterraneo

La Casa della carità si unisce a quanti celebrano questa data perché non vogliono dimenticare i nomi, i volti e le storie cancellati dal mare e non vuole arrendersi all’indifferenza sulla sorte dei tanti che ancora tentano di raggiungere l’Europa.

A luglio e ad agosto di quest’anno abbiamo aperto la nostra cappella (nella foto) a coloro che si sono voluti fermare, con un momento di silenzio, riflessione o preghiera, per testimoniare questo impegno a non dimenticare le vittime dell'immigrazione.

Iniziativa Per non dimenticare i nomi cancellati dal mare (luglio-agosto 2018)

Iniziativa Ridiamo voce all’umanità (26 luglio 2018)

3 ottobre 2018




 
 

Notizie PERSONE

  1. 22/03/19 | Reagiamo alla deriva, l'odio non può invadere il mondo

    Dopo l'episodio di San Donato, serve un messaggio di non violenza

     
  2. 14/03/19 | Africa, alle radici dell'immigrazione

    Il 14 marzo, il convegno internazionale del Centro Studi SOUQ ospiterà Adama Dieng, sottosegretario ONU consigliere del Segretario Generale sul genocidio

     
  3. 14/03/19 | Un progetto di difesa dei migranti vittime di tortura e reati

    Lo ha lanciato don Colmegna al termine del convegno "Africa, alle radici dell'immigrazione"

     
  4. 04/03/19 | 2 marzo, in duecentomila per i diritti e l’inclusione

    "Milano ha dimostrato e dimostra ogni giorno che l'accoglienza è un seme di coesione sociale" 

     
leggi tutte le notizie

 
 

Il presidente della fondazione

Iniziative di spiritualità

La nostra newsletter

 
Torna ad inizio pagina