1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 
 
 

Contenuto della pagina

 

Il nostro ricordo di Bruno Volpi

17 settembre 2017

Ci ha lasciati il fondatore della Comunità di Villapizzone

Bruno Volpi è stato uno dei fondatori della Comunità di Villapizzone, a Milano, oltre che “anima” dell’Associazione Mondo di Comunità e Famiglia, che da quell’esperienza ha avuto origine generando nel corso degli anni 30 comunità ispirate alla vita in comune, alla solidarietà e alla fratellanza.

La sua scomparsa, avvenuta il 16 settembre, colpisce e commuove tutti noi della Casa della carità, che ci siamo sempre ispirati a quella stessa idea di accoglienza e ospitalità fondata sull’importanza delle relazioni, degli stili di vita sobri e delle scelte consapevoli e di condivisione.

Il nostro legame con Bruno e con la moglie Enrica, alla quale affettuosamente ci stringiamo in questo momento, è attraversato anche dalla vicinanza al cardinal Martini, che volle la nostra Fondazione e che, attraverso un gruppo di Gesuiti, sostenne sin dall’origine la Comunità di Villapizzone. 

Bruno ed Enrica Volpi, fondatori della Comunità di Villapizzone

Notizie MILANO

  1. 08/01/18 | "Non ci siamo sentiti operatori di accoglienza, ma accolti"

    Gli scout del clan Torre d'Avorio del gruppo Agesci Bologna 13 raccontano la loro esperienza comunitaria in Casa della carità

     
  2. 29/12/17 | Un saluto al 2017, in attesa del nuovo anno

    Con don Colmegna abbiamo tracciato un bilancio dell'anno che sta per finire, e qualche augurio per l'anno nuovo

     
  3. 20/12/17 | Da Natale all'Epifania: il programma delle iniziative

    Nel periodo delle feste diversi gli eventi di condivisione e i momenti di spiritualità da vivere insieme

     
  4. 14/12/17 | Cristiani, ebrei e musulmani pregano per la pace

    Domenica 17 dicembre, alle 17, momento di contemplazione, riflessione e silenzio aperto a tutti

     
leggi tutte le notizie

 
 
 

Il presidente della fondazione

Iniziative di spiritualità

La nostra newsletter

 
Torna ad inizio pagina