Incontri

La Casa in collegamento con Kiev per la pace

Domenica 10 luglio, la Casa della Carità, insieme ai profughi ucraini ospitati dallo scorso marzo, si collegherà con Kiev e con gli attivisti del Movimento Europeo di Azione non Violenta

Ci saranno anche la Casa della Carità e l’Associazione Amici Casa della carità tra i partecipanti alle piazze di pace, che domenica 10 luglio dalle 19 (ore 20 in Ucraina) si collegheranno con Kiev e con gli attivisti del Movimento Europeo di Azione non Violenta, cui la Fondazione e Associazione Amici aderiscono.

La Casa si collegherà dal centro di accoglienza di via Pusiano dove dallo scorso marzo, insieme al CeAS – Centro Ambrosiano di Solidarietà, la Fondazione ospita 40 profughi ucraini.

Il momento, che coinvolgerà 10 città in Italia e una piazza a Londra, prevede uno scambio di canti, poesie, pezzi teatrali, per far arrivare forte e chiara la solidarietà degli europei al popolo ucraino, con un vero legame civile ed umano, in nome della nonviolenza attiva.

Per informazioni: Andrea Donegà (andrea.donega@icloud.com).


Altri articoli suggeriti

Un corso sull’umorismo con Jacopo Cirillo

“Che cosa c’è da ridere. Teorie e tecniche della comicità”, un corso sull’umorismo con…

Uscire dal sistema di guerra: la pace come metodo. Rivedi l’incontro

Rivedi l’incontro “Uscire dal sistema di guerra: la pace come metodo”, un dialogo tra don…

Pace: un bene da custodire con cura, rivedi l’incontro

“Pace: un bene da custodire con cura”. Rivedi il dialogo tra don Virginio Colmegna…

SOSTIENI LA CASA DELLA CARITÀ

La Casa della Carità è una vera famiglia per bambini, anziani, donne e uomini di ogni età, Paese e religione.

Dona speranza, cura, un aiuto concreto alle persone seguite dalla Fondazione.

Dona ora
Dona ora