Notizie

Concluso il SOUQ Film Festival 2022

Il ritorno del SOUQ Film Festival ha regalato tantissime emozioni.

Dopo due anni di stop a causa della pandemia, dall’1 al 4 dicembre 2022 è tornato il SOUQ Film Festival, il concorso cinematografico internazionale di cortometraggi promosso dalla Casa della Carità attraverso il suo Centro Studi SOUQ e ospitato ancora una volta dall’Anteo Palazzo del Cinema.

Storie di diritti, persone e ambiente

Questa edizione del Festival, che ha avuto come sottotitolo “Storie di diritti, persone e ambiente”, ha visto la partecipazione in gara di 28 pellicole – su 124 iscritti provenienti da 26 Paesi diversi – cui si sono affiancati due lungometraggi fuori concorso e una proiezione speciale.

Alle tematiche sociali tradizionalmente affrontate dal festival – dall’ immigrazione ai diritti umani, dalla violenza contro le donne alla condizione dei detenuti – si è affiancata una ricerca sui temi del cambiamento climatico e della tutela dell’ambiente.

E proprio per affrontare questa tematica, giovedì 1 dicembre il festival è stato aperto dal documentario Berta Soy Yo della regista hondurena Katia Lara. Al termine della proiezione del film, Anna Camposampiero ha portato la testimonianza del Comitato Berta Vive Milano, che da anni cerca di raccogliere e rilanciare “las semillas de Berta”, che ha condiviso con il pubblico un approfondimento sulle battaglie ecologiste dell’attivista lenca Berta Caceres, protagonista del film.

Sabato 3 dicembre è stata la volta di “Gagarine – Proteggi ciò che ami”, dei francesi Fanny Liatard e Jeremy Trouilh: un racconto sull’importanza di proteggere le nostre radici e ciò che si ama e una visione inedita delle periferie parigine, che si trasformano nel luogo dei sogni. Un luogo da proteggere a ogni costo. Anche in questo caso la proiezione è stata arricchita da un dibattito con un esperto: Christian Novak docente di analisi della città e del territorio al Politecnico di Milano.

Infine, domenica 4 dicembre, prima della cerimonia di premiazione dei vincitori, è stato proiettato “Noi la chiamiamo Casa. Volti e storie dalla Casa della Carità“, un documentario realizzato dal regista milanese Enrico Maisto, in occasione del 20° anniversario della Fondazione, celebrato a novembre 2022.

I vincitori del SOUQ Film Festival 2022

Quest’anno, come già avvenuto nelle scorse edizioni, oltre ai premi assegnati dalla giuria tecnica e dalla giuria popolare è stato assegnato anche il premio della giuria composta dagli ospiti della Casa della Carità. Novità di questa edizione è stata la “Giuria giovanissimi“, rappresentata da studentesse e studenti dell’IIS “Caterina da Siena” di Milano.

I film vincitori del SOUQ Film Festival 2022 sono stati:

  • Premio della giuria tecnica – “The Letter Room”, di Elvira Lind
  • Premio del pubblico – “Il richiamo del vuoto”, di Nora Trebastoni
  • Premio della Casa della Carità – “Pizza!”, di Filippo Tommasoli e Tommaso Giacomin
  • Premio giuria giovanissimi – “Guerra tra poveri”, di Kassim Yassin Saleh
SOUQ Film Festival Berta
Nora Trebastoni riceve il premio del pubblico

Approfondisci

Visita il sito del SOUQ Film Festival. Clicca qui.


Altri articoli suggeriti

Un corso sull’umorismo con Jacopo Cirillo

“Che cosa c’è da ridere. Teorie e tecniche della comicità”, un corso sull’umorismo con…

Uscire dal sistema di guerra: la pace come metodo. Rivedi l’incontro

Rivedi l’incontro “Uscire dal sistema di guerra: la pace come metodo”, un dialogo tra don…

Pace: bene da custodire, rivedi l’incontro

“Pace: un bene da custodire con cura”. Rivedi il dialogo tra don Virginio Colmegna…

SOSTIENI LA CASA DELLA CARITÀ

La Casa della Carità è una vera famiglia per bambini, anziani, donne e uomini di ogni età, Paese e religione.

Dona speranza, cura, un aiuto concreto alle persone seguite dalla Fondazione.

Dona ora
Dona ora