Notizie

La Casa ricorda Sandro Martini

L’artista Sandro Martini, che ha collaborato diverse volte con la Casa, è scomparso all’età di 81 anni.

Lunedì 19 dicembre, è scomparso a 81 anni l’artista livornese Sandro Martini.

La Casa della Carità lo ricorda con affetto e gratitudine, per i segni di arte e bellezza che ha voluto donare alla nostra Fondazione e che si possono ammirare nella nostra sede.

Fin dall’ingresso in via Brambilla, si può vedere “Tetto di telo tinto di sale”, un’installazione permanente di tele e vetri che vestendo di luce, colori e riflessi la tromba delle scale dell’edificio. Esistono poche altre installazioni stabili di Martini, come quella dedicata alla Djerassi Foundation di San Francisco e gli affreschi e vetri incisi e inchiostrati al Burano Building di Toronto in Canada.

Accanto alla porta della Biblioteca del Confine, invece, si trova un’incisione, che rappresenta le Querce di Mamre, l’icona biblica simbolo dell’accoglienza che genera futuro, consegnataci dal cardinale Carlo Maria Martini.

Negli anni, inoltre, Martini ha partecipato a vari progetti artistici realizzati insieme ai nostri ospiti. Nel 2013, in particolare, ha proposto “L’albero della cuccagna”: un’installazione temporanea di arte pubblica donata al quartiere realizzata con gli ospiti della Casa e dei laboratori, in particolare con i minori stranieri non accompagnati, ai quali con grande umanità e generosità ha insegnato l’arte della scultura e del dono.


Altri articoli suggeriti

Un corso sull’umorismo con Jacopo Cirillo

“Che cosa c’è da ridere. Teorie e tecniche della comicità”, un corso sull’umorismo con…

Uscire dal sistema di guerra: la pace come metodo. Rivedi l’incontro

Rivedi l’incontro “Uscire dal sistema di guerra: la pace come metodo”, un dialogo tra don…

Pace: bene da custodire, rivedi l’incontro

“Pace: un bene da custodire con cura”. Rivedi il dialogo tra don Virginio Colmegna…

SOSTIENI LA CASA DELLA CARITÀ

La Casa della Carità è una vera famiglia per bambini, anziani, donne e uomini di ogni età, Paese e religione.

Dona speranza, cura, un aiuto concreto alle persone seguite dalla Fondazione.

Dona ora
Dona ora