1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 
 
 

Contenuto della pagina

 

Al via la campagna: “Welcoming Europe. Per un'Europa che accoglie"

Anche la Casa è tra i promotori dell'iniziativa, che vuole raccogliere un milione di firme nella UE per chiedere di decriminalizzare la solidarietà, creare passaggi sicuri per i rifugiati e proteggere le vittime di abusi

20 aprile 2018

A un anno dal lancio della campagna "Ero straniero - L'umanità che fa bene" per nuove politiche su asilo e immigrazione in Italia, un gruppo di associazioni ed enti diversi per storia e provenienza, tra cui la Casa della carità, ha avviato anche nel nostro Paese l'iniziativa dei cittadini europei (ICE), intitolata"Welcoming Europe. Per un'Europa che accoglie".

L'iniziativa dei cittadini europei è uno strumento di democrazia partecipativa all'interno dell'Unione Europea con cui si invita la Commissione Europea a presentare un atto legislativo in materie di competenza Ue.

Tre gli obiettivial centro di questa proposta, cheè stata registrata presso la Commissione europea a dicembre 2017 ed è stata approvata il 14 febbraio 2018, e deve raccogliere un milione di firme in 12 mesi in almeno 7 paesi membri: decriminalizzare la solidarietà, creare passaggi sicuri per i rifugiati e proteggere le vittime di abusi.

In particolare si chiede che la Commissione offra un sostegno diretto a gruppilocali e associazioni che aiutano i rifugiati beneficiari di un visto d'ingresso. Nessuno dovrebbe essere perseguito o multato per aver offerto aiuto, assistenza o un rifugio a scopoumanitario. Per questo si chiede che la Commissione fermi quei governi che stanno criminalizzando i volontari. Ogni individuo deve avere pieno accesso alla giustizia, perciò si chiede che la Commissione garantiscaprocedure e norme più efficaci per difendere tutte le vittime di sfruttamento sul lavoro e delle reticriminali in tutta Europa e tutte le persone che hanno subito violazioni dei diritti umani alle nostrefrontiere.

Le sottoscrizioni utili dovranno essere raccolte entro febbraio 2019. Oltre che in Italia, si sono costituiti comitati promotori in Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Estonia, Finlandia, Francia, Grecia, Irlanda, Lussemburgo, Olanda, Portogallo, Repubblica Ceca, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Ungheria e sono numerosi i network europei coinvolti. 

Per maggiori informazioni e per aderire:
Sito: http://welcomingeurope.it/
Facebook: https://www.facebook.com/welcomingeuropeIT/
Twitter: https://twitter.com/WelcomingEU_IT

Loading...

Notizie PERSONE

  1. 18/05/19 | Raccolta straordinaria di indumenti estivi

    Sabato 18 maggio dalle 9 alle 18, i volontari del guardaroba vi aspettano in via Brambilla 

     
  2. 12/04/19 | Il nostro cordoglio per la scomparsa di padre Maurizio Annoni

    Con la sua Opera San Francesco è sempre stato per noi un grande esempio

     
  3. 04/04/19 | Il nostro Cisse alle Giornate FAI di Primavera

    Ospite della Casa, ha partecipato al progetto "FAI ponte tra culture"

     
  4. 03/04/19 | A Roma una violenza figlia dell'antigitanismo

    I discorsi d'odio hanno un impatto diretto in termini di discriminazione nei confronti dei cittadini rom e sinti

     
leggi tutte le notizie

 
 

Il presidente della fondazione

Iniziative di spiritualità

La nostra newsletter

 
Torna ad inizio pagina