1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 
 
 

Contenuto della pagina

 

“Una battaglia culturale ed etica che deve partire dal territorio”

Gioco d’azzardo: l’intervento di don Colmegna agli Stati Generali promossi dalla campagna Mettiamoci in Gioco

Riportiamo l’articolo dell’Agenzia SIR sull’intervento di don Virginio Colmegna agli Stati Generali per il contrasto al gioco d’azzardo, promossi dalla campagna Mettiamoci in Gioco, di cui fanno parte Casa della carità e CeAS.

“Incontri come questo danno il senso di una società civile che si sta muovendo per ridare senso ad una battaglia che non è fatta solo di no, ma è piena di sì, di proposte. Una battaglia culturale ed etica che deve partire dal territorio”. Sono queste le parole con cui don Virginio Colmegna ha aperto a Milano, nella sede di ANCI Lombardia, la terza edizione degli stati generali per il contrasto al gioco d’azzardo dal titolo: “Contro corruzione, illegalità e mafie insieme per la prevenzione e la cura”.

“Ci rendiamo conto della complessità di questa battaglia, anche dal punto di vista erariale, ma crediamo sia fondamentale un approccio culturale e un impegno politico che partendo proprio dai territori possa agire prima sulla prevenzione e poi sulla cura”, ha proseguito don Colmegna che è membro della segreteria del Coordinamento della campagna “Mettiamoci in gioco” che, in vista delle prossime elezioni politiche, chiede ai candidati di “metterci la faccia” e di mostrare il loro impegno nel contrasto al gioco d’azzardo. Un’attenzione particolare è stata data nell’edizione di quest’anno al tema delle mafie e del loro coinvolgimento nei profitti del gioco: si stima che in Italia il fatturato del gioco d’azzardo si aggiri attorno ai 100 miliardi di euro all’anno.

Qui il link originale:
https://agensir.it/quotidiano/2018/1/29/gioco-dazzardo-don-colmegna-una-battaglia-culturale-ed-etica...

 

Notizie SALUTE

  1. 13/03/20 | Due anni di Salute senza frontiere

    Il servizio di consulenza socio-sanitaria di NIW, attivo a Cologno Monzese, ha assistito oltre duecento persone

     
  2. 09/03/20 | Nuovamente sospesi i servizi diurni della Casa

    Dal 9 marzo fino al 3 aprile

     
  3. 03/03/20 | L'accoglienza diurna della Casa si riorganizza

    Dal 3 marzo, la ripartenza di alcune attività, seppur con modalità diverse

     
  4. 24/02/20 | Le attività di accoglienza diurna della Casa sono sospese fino al 2 marzo

    Gli operatori sono al lavoro per capire quali modalità organizzative mettere in campo, per riuscire a riavviarle al più presto

     
leggi tutte le notizie

 
 

Il presidente della fondazione

Iniziative di spiritualità

La nostra newsletter

 
Torna ad inizio pagina