1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 
 
 

Contenuto della pagina

 

Lunedì 5 ottobre, gli Stati generali sul gioco d’azzardo.

1 ottobre 2015

Anche la Casa e il CeAS tra i promotori della giornata di studio

Analizzare i nodi più critici della situazione italiana, condividere strumenti utili per chiedere interventi legislativi a garanzia della legalità, riconfermare l’impegno in iniziative di prevenzione e contrasto al gioco eccessivo e patologico. Con questi obiettivi, lunedì 5 ottobre sono stati convocati a Milano gli “Stati generali sul gioco d’azzardo”, presso la Sala della Città Metropolitana in via Vivaio, cui partecipano anche la Casa della carità e il CeAS.

Attraverso lo studio dei dati socio-economici del fenomeno, la sua diffusione geografica, l’analisi del contesto legislativo e delle fragilità che il gioco va a colpire e, spesso, ad aggravare, i promotori di questa giornata, che sarà introdotta dal portavoce nazionale della Campagna “Mettiamoci in gioco”, don Armando Zappollini, vogliono interrogarsi, coinvolgendo tutta la società civile, su come contrastare il gioco d’azzardo patologico. La tavola rotonda sul tema sarà coordinata dal nostro presidente don Virginio Colmegna.

L’iniziativa è curata dal coordinamento regionale lombardo di Mettiamoci in gioco, nata nel 2012 per sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni sulle reali dimensioni del gioco d’azzardo nel nostro Paese. Si pensi che nella sola provincia di Milano, si spendono mediamente 1.032 euro a testa all’anno per slot e videoslot, lotterie, scommesse, facendone la 15esima provincia in Italia per spesa pro capite. La Campagna vuole anche focalizzarsi sulle conseguenze sociali, sanitarie ed economiche dell’azzardo, e avanzare quindi proposte di regolamentazione catalizzando l’impegno di tanti soggetti che, a livello nazionale e locale, si mobilitano per gli stessi fini.

Del Coordinamento Lombardo e tra i promotori della giornata di lunedì 5 ottobre, ci sono anche la Casa della carità e il CeAS, insieme ad altre associazioni attive sul territorio regionale e nazionale, tra cui: Acli, Adusbef, Alea, Anci, Anteas, Arci, Auser, Avviso Pubblico, Cgil, Cisl, Cnca, Conagga, Federconsumatori, FederSerD, Fict, Fitel, Fondazione Pime, InterCear, Libera, Scuola delle Buone Pratiche/Legautonomie-Terre di mezzo, Shaker – pensieri senza dimora, Uisp, AND-azzardo e nuove dipendenze, Coop. Amenano, Progetto Orthos, Comunità di famiglie Villapizzone.

lunedì 5 ottobre
ore 9-17.30
Sala della Città Metropolitana
via Vivaio, 1
Milano

APPUNTAMENTI

  1. 11/03/17 | A Fa' la cosa giusta per parlare di Minori stranieri non accompagnati

    All'interno del programma culturale della fiera organizzata da Terre di Mezzo Editore, la Casa promuove un incontro dedicato al tema 

     
  2. 01/03/17 | Torna il Milano Clown Festival con le scuole del quartiere

    Come da tradizione, si terrà nel nostro auditorium uno spettacolo aperto anche alle scuole del quartiere

     
  3. 26/02/17 | La Casa ospita "Le religioni davanti alle sfide del radicalismo"

    L'iniziativa è inserita nel programma del Forum delle Politiche Sociali del Comune di Milano

     
  4. 23/02/17 | "Lontano dagli occhi", con l'Associazione Luca Rossi

    Le iniziative 2017 dell'organizzazione coinvolgeranno anche don Virginio Colmegna per parlare del dramma dei minori stranieri. L'Associazione sostiene le attività artistiche della Casa 

     
leggi tutti gli appuntamenti

 
 

Il presidente della fondazione

Iniziative di spiritualità

La nostra newsletter

 
Torna ad inizio pagina