1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 
 
 

Contenuto della pagina

 

Riace: un'esperienza da difendere

La posizione di don Virginio Colmegna in merito alla notizia dell’arresto ai domiciliari del sindaco di Riace, Domenico Lucano

«Al di là della vicenda giudiziaria che ha coinvolto il sindaco di Riace, Domenico Lucano, al quale siamo umanamente vicini e per il quale ricordiamo che nessuno è colpevole fino alla sentenza di un processo, vogliamo far presente che Riace è una validissima esperienza di integrazione e accoglienza, riconosciuta anche a livello internazionale, che va difesa e non criminalizzata, perché dimostra, anzitutto sul piano culturale, che i migranti accolti con umanità non sono una minaccia, ma una risorsa che rigenera un territorio producendo coesione sociale». Così don Virginio Colmegna, presidente della Fondazione Casa della carità, si è espresso in merito alla notizia dell’arresto ai domiciliari del sindaco di Riace, Domenico Lucano.

 
 

Notizie PERSONE

  1. 28/11/18 | Con il Decreto Sicurezza aumenterà l'illegalità e sarà a rischio la coesione sociale

    Don Colmegna: "Continueremo a impegnarci e a lavorare ogni giorno per promuovere politiche di apertura e solidarietà"

     
  2. 27/11/18 | Superamento campi rom: per la Casa occorre seguire le linee della Strategia Nazionale

    Prima di procedere alla chiusura di un insediamento, è necessario condividere percorsi di uscita con le persone che vi avevano trovato casa

     
  3. 05/11/18 | La Casa aderisce all'appello ai parlamentari sulla conversione in legge del Decreto "Sicurezza"

    I firmatari si rivolgono ai senatori perché si adoperino a migliorare le norme sottoposte al loro scrutinio

     
  4. 17/10/18 | Ecco il secondo libro Reti della carità

    «Oltre la cultura dello scarto» con i contributi di Prodi, Lorefice, Zuppi

     
leggi tutte le notizie

 
 

Il presidente della fondazione

Iniziative di spiritualità

La nostra newsletter

 
Torna ad inizio pagina