1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 
 
 

Contenuto della pagina

 

"Insieme si può": anche quest'anno i nostri ospiti al Carroponte per il Primo Maggio

30 aprile 2014

A Sesto San Giovanni, per il secondo anno, sindacati confederali e terzo settore organizzano un pranzo solidale "per un progetto comune di lotta alla povertà"

“La giustizia sociale come obiettivo di equità in un sistema che alimenta le disuguaglianze”. È la sottolineatura dalla quale è nata lo scorso anno la proposta del “pranzo solidale per un progetto di lotta alla povertà” e anche nel 2014, l'appuntamento è rinnovato con ritrovo è a partire dalle ore 14.30, allo Spazio Mil del Carroponte, a Sesto San Giovanni.

“Insieme si può” è il titolo della giornata, promossa da Cgil, Cisl e Uil con il patrocinio del Comune di Sesto e insieme a un ampio numero di organizzazioni del terzo settore: Acli, Arci, Auser, LegaCoop, Insieme nelle Terre di mezzo Onlus, Fondazione Somaschi e anche la nostra fondazione. Ci saranno infatti anche gli ospiti della Casa al grande pranzo condiviso, organizzato secondo la logica del "chi ha, porti cibo e bevande anche per chi non ha".

"Sono ormai tante le persone che a causa della crisi devono ricorrere all’aiuto delle associazioni che ogni giorno garantiscono sostegno e solidarietà concreti" spiegano i tre sindacati confederali in una nota. "Per questo, dallo scorso anno la scelta è stata quella di fare della Festa del lavoro anche un momento di testimonianza della nostra vicinanza a queste persone, per dire loro che dignità e speranza non sono perdute; per ricordare che nonostante la crisi siamo tutti lavoratori e lavoratrici: anche chi ha perso il lavoro, chi ne ha uno precario e sottopagato, chi lo cerca e chi non ha più nulla".

[sopra, foto da Flickr: longzijun]

 

Notizie PERSONE

  1. 12/03/20 | Dobbiamo stare distanti, ma vogliamo sentirci vicini

    Uno spazio virtuale per stare insieme, per condividere pensieri, poesie, fotografie, idee, proposte, domande, risposte. Restando a Casa.

     
  2. 10/03/20 | Il Parlamento Europeo intervenga per fermare le violenze, l’uso della forza e la violazione dei diritti umani alla frontiera tra UE e Turchia

    Appello di 49 realtà italiane ed europee, tra cui la Casa

     
  3. 04/03/20 | Profughi, la Casa si unisce all'appello del Tavolo Asilo

    Chiediamo che la UE intervenga subito con un piano urgente di ricollocamento delle persone che giungono in Grecia e Bulgaria

     
  4. 02/03/20 | Rinvio prima giornata "Progetto di sperimentazione per lo studio di un sistema innovativo di tutela dei diritti all’ascolto, alla salute e alla difesa processuale dei bambini in comunità"

    L'avvio del corso slitta a lunedì 30 marzo 2020

     
leggi tutte le notizie

 
 

Il presidente della fondazione

Iniziative di spiritualità

La nostra newsletter

 
Torna ad inizio pagina