1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 
 
 

Contenuto della pagina

 

"Insieme si può": anche quest'anno i nostri ospiti al Carroponte per il Primo Maggio

30 aprile 2014

A Sesto San Giovanni, per il secondo anno, sindacati confederali e terzo settore organizzano un pranzo solidale "per un progetto comune di lotta alla povertà"

“La giustizia sociale come obiettivo di equità in un sistema che alimenta le disuguaglianze”. È la sottolineatura dalla quale è nata lo scorso anno la proposta del “pranzo solidale per un progetto di lotta alla povertà” e anche nel 2014, l'appuntamento è rinnovato con ritrovo è a partire dalle ore 14.30, allo Spazio Mil del Carroponte, a Sesto San Giovanni.

“Insieme si può” è il titolo della giornata, promossa da Cgil, Cisl e Uil con il patrocinio del Comune di Sesto e insieme a un ampio numero di organizzazioni del terzo settore: Acli, Arci, Auser, LegaCoop, Insieme nelle Terre di mezzo Onlus, Fondazione Somaschi e anche la nostra fondazione. Ci saranno infatti anche gli ospiti della Casa al grande pranzo condiviso, organizzato secondo la logica del "chi ha, porti cibo e bevande anche per chi non ha".

"Sono ormai tante le persone che a causa della crisi devono ricorrere all’aiuto delle associazioni che ogni giorno garantiscono sostegno e solidarietà concreti" spiegano i tre sindacati confederali in una nota. "Per questo, dallo scorso anno la scelta è stata quella di fare della Festa del lavoro anche un momento di testimonianza della nostra vicinanza a queste persone, per dire loro che dignità e speranza non sono perdute; per ricordare che nonostante la crisi siamo tutti lavoratori e lavoratrici: anche chi ha perso il lavoro, chi ne ha uno precario e sottopagato, chi lo cerca e chi non ha più nulla".

[sopra, foto da Flickr: longzijun]

 

Notizie PERSONE

  1. 15/09/20 | La Casa ricorda con commozione don Roberto Malgesini

    Il sacerdote, ucciso nella mattina del 15 settembre a Como, aveva condiviso l'esperienza della nostra Fondazione

     
  2. 08/09/20 | Garantire la salute e la dignità delle persone

    La notizia dei migranti in quarantena a bordo di due autobus ci ha molto turbato

     
  3. 08/09/20 | Un'estate diversa per ragazzi di Casa Francesco

    La pandemia non ha permesso una vacanza di più giorni, ma non sono mancate le occasioni di divertimento

     
  4. 25/08/20 | E se fossimo noi ad affogare?

    Un giorno di digiuno, venerdì 28 agosto, come segno di protesta contro l’indifferenza per le morti in mare e in solidarietà con i migranti

     
leggi tutte le notizie

 
 

Il presidente della fondazione

Vuoi fare una donazione?

Iniziative di spiritualità

 
Torna ad inizio pagina