1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 
 
 

Contenuto della pagina

 

Ecco il secondo libro Reti della carità

«Oltre la cultura dello scarto» con i contributi di Prodi, Lorefice, Zuppi

«Oltre la cultura dello scarto. Riflessioni su accoglienza, misericordia e carità» propone gli interventi dei relatori ai due convegni nazionali di Reti della carità a Bologna (2016) e a Roma (2017), oltre a diversi contributi degli ospiti invitati agli incontri periodici e itineranti di Reti della carità, che si sono svolti tra il 2016 e il 2018.

Oltre la cultura dello scarto è strutturato in quattro parti. Nella prima, si descrive il contesto del mondo contemporaneo, che ha generato quella che Papa Francesco ha chiamato la «cultura dello scarto». Tre le prospettive prese in considerazione: un’analisi geopolitica delle diseguaglianze (Romano Prodi), il diritto al cibo su scala globale (Livia Pomodoro), il fenomeno migratorio in Italia (Gian Carlo Perego).

La seconda parte si sofferma su quello che dovrebbe essere un modo cristiano di vivere contraddizioni e lacerazioni delle nostre società e cioè considerare i poveri, ovvero gli esclusi, gli indifesi, i deboli, gli emarginati, gli «Avanzi», alla stregua di un sacramento, come ci ha insegnato Gesù Cristo. Tre vescovi come Corrado Lorefice (Palermo), Matteo Maria Zuppi (Bologna), Francesco Savino (Cassano allo Ionio) ci condurranno tra le pagine del Vangelo dove, semplice e disarmante, emerge la sacramentalità dei poveri.

La terza parte ci suggerisce un cammino, la rotta da intraprendere per riequilibrare diseguaglianze e ridurre sofferenze: è la strada dell’accoglienza, della misericordia e della carità. Chiara Francesca Lacchini, Ermes Ronchi, Giuliana Martirani, Adriana Valerio prendono spunto da pagine della Bibbia o del Vangelo per tracciare questo percorso, che prima di tutto è spirituale.

Infine, nella quarta parte, vengono proposte idee e riflessioni, virate anche sul piano pratico, per ritrovare futuro e speranza. Virginio Colmegna ci esorta a cercare ispirazione nell’enciclica Laudato Si’ di Papa Francesco; Giuseppe Savagnone ci parla di nuove cittadinanze etiche, sociali e politiche; Roberto Mancini si rivolge ai giovani per un’educazione alla pace e alla legalità; Marco Impagliazzo è testimone di buone pratiche di accoglienza a partire dall’esperienza dei corridoi umanitari.

Oltre la cultura dello scarto è il secondo libro nato dall’esperienza di Reti della carità. Il primo, del 2016, pubblicato sempre dalle Edizioni Erickson, si intitolava La nascita delle Reti della carità e raccontava la genesi e i primi tre anni di attività di questo particolare network di enti e persone impegnati a riconoscere valore e dignità agli ultimi, condividendo con loro sofferenze e speranze.

Il libro è uscito l’11 ottobre 2018. Chiunque fosse interessato ad averne una copia, ci contatti all’indirizzo: comunicazione@retidellacarita.org

 
 

Notizie CULTURA

  1. 28/03/20 | Impegniamoci affinché il "dopo" non sia uguale al "prima"

    Una riflessione di don Virginio, a partire dalla lettera aperta dell'Associazione Laudato Si' sullo stop alle attività lavorative non essenziali

     
  2. 26/03/20 | RaccontaMi torna... online

    Percorso formativo di scrittura creativa, storytelling e terapia della narrazione

     
  3. 17/03/20 | "Seminare accoglienza, raccogliere futuro". Il libro di Ero Straniero

    Il volume curato dalla Casa raccoglie contributi di tante personalità che negli anni hanno contribuito con la Fondazione al dibattito sull'immigrazione, fino alla nascita della campagna "Ero Straniero"

     
  4. 12/03/20 | Libri contro il virus

    I consigli di lettura della nostra Biblioteca del Confine per affrontare l'isolamento

     
leggi tutte le notizie

 
 

Il presidente della fondazione

Iniziative di spiritualità

La nostra newsletter

 
Torna ad inizio pagina