1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 
 
 

Contenuto della pagina

 

Il Milano Clown Festival alla Casa

24 febbraio 2015

Per tre giorni, le iniziative legate alla rassegna hanno animato la nostra sede di via Brambilla

 

Mercoledì 18 febbraio in Casa della carità è stata inaugurata la decima edizione della popolare kermesse internazionale dedicata al teatro di strada. Protagonisti i ragazzi di Parada, da Bucarest.

Come ogni anno in occasione del Carnevale ambrosiano, alla Casa della carità, un luogo simbolico d’incontro culturale e d’invito all'accoglienza, mercoledì 18 febbraio si è tenuta l’apertura ufficiale dell’edizione 2015 del Milano Clown Festival, la popolare kermesse internazionale dedicata al teatro di strada giunta al decimo anno.

Due le novità di rilievo di quest’edizione: il “Noi-day”, come è stata chiamata la prima giornata della rassegna che “invita a uscire da un “Io odioso” che esclude l’altro”, e la presenza  alla Casa della carità dei ragazzi di strada di Bucarest, diventati artisti grazie a Parada, l’associazione che aiuta i minori in difficoltà a cominciare una nuova vita con il teatro e i giochi circensi.
 


Una giornata d’inaugurazione molto speciale quindi, cominciata con il solito gioioso giro della Casa nel corso del quale il gruppo di Parada, insieme ai pagliacci del Pronto Intervento Clown (Pic), ha festosamente “invaso” persino l’auditorium dove era in corso un convegno dell’Ipasvi (il Collegio Interprovinciale degli Infermieri, Assistenti Sanitari e Vigilatrici d'Infanzia di Milano - Lodi - Monza e Brianza).
 

L’allegria ha avuto il sopravvento e i tanti giovani presenti all’incontro hanno accolto con gioia l’arrivo dei piccoli clown, con il loro carico di scatenata simpatia.

Tutti insieme hanno quindi raggiunto la mensa della Casa dove gli artisti di Parada, di fronte agli ospiti della Casa, agli anziani del quartiere e agli alunni della vicina scuola di via Cisalpino, hanno dato vita a un’anteprima del loro spettacolo previsto in serata. fatto di numeri da circo e danze romene. 
 

Dopo il pranzo, è stata la volta dell’assalto pacifico a via Padova con la tradizionale parata: tutti a bordo del bianco, grande, accogliente Pic-bus, alla conquista della città e di tutti i luoghi del festival che ha animato, nonostante la pioggia, il Carnevale milanese. 

Le iniziative in Casa della carità sono proseguite anche giovedì e venerdì. Grazie a una due giorni di laboratori, i ragazzi di Parada hanno avvicinato i bambini e i ragazzi ospiti della Casa e del Centro Ambrosiano di Solidarietà all’arte dei giochi circensi e della giocoleria.

 
 
 

Il presidente della fondazione

Iniziative di spiritualità

La nostra newsletter

 
Torna ad inizio pagina