1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 
 
 

Contenuto della pagina

 

La solidarietà del Mercatino di Natale in favore della Casa

L'iniziativa si svolgerà in Duomo fino al 6 gennaio

C’è anche la Casa della carità - insieme a Istituto dei Tumori, Clinica Mangiagalli, Asilo Mariuccia e Veneranda Fabbrica del Duomo - tra gli enti milanesi destinatari del contributo di solidarietà del “Mercatino di Natale”, che è stato inaugurato in piazza Duomo lunedì 2 dicembre, alla presenza del Sindaco Giuseppe Sala, dell’assessora alle Politiche per il Lavoro, Attività produttive e Commercio del Comune di Milano Cristina Tajani, del Presidente di Confcommercio Carlo Sangalli e del presidente di Apeca (Associazione ambulanti Confcommercio Milano) Giacomo Errico, e proseguirà per tutto il periodo delle festività natalizie fino al 6 gennaio.

Il “Mercatino di Natale” vede impegnate 65 imprese del commercio su area pubblica collocate in corso Vittorio Emanuele II e dietro il Duomo, tra via Campo Santo e via Carlo Maria Martini.

“Quello del Mercatino di Natale è un contributo importante per noi e ci fa piacere che arrivi da un’iniziativa che si colloca anche nella via dedicata al cardinal Martini, il nostro fondatore, colui che ha voluto lasciare la Casa della carità a Milano, proprio come gesto di aiuto, sostegno, vicinanza concreta agli ultimi degli ultimi. Iniziative come questa danno supporto a tante persone della città che hanno bisogno”, ha commentato il direttore generale della Casa della carità, Maurizio Azzollini, presente all’inaugurazione.

 

Notizie MILANO

  1. 20/03/20 | #restandoaCasa - Area di Servizio

    Alcune informazioni e indicazioni utili sui servizi per affrontare l'emergenza sanitaria legata al coronavirus

     
  2. 12/03/20 | Dobbiamo stare distanti, ma vogliamo sentirci vicini

    Uno spazio virtuale per stare insieme, per condividere pensieri, poesie, fotografie, idee, proposte, domande, risposte. Restando a Casa.

     
  3. 09/03/20 | Nuovamente sospesi i servizi diurni della Casa

    Dal 9 marzo fino al 3 aprile

     
  4. 03/03/20 | L'accoglienza diurna della Casa si riorganizza

    Dal 3 marzo, la ripartenza di alcune attività, seppur con modalità diverse

     
leggi tutte le notizie

 
 
 

Il presidente della fondazione

Iniziative di spiritualità

La nostra newsletter

 
Torna ad inizio pagina