1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 
 
 

Contenuto della pagina

 

“Nel mare ci sono i coccodrilli” in scena nel nostro auditorium

27 febbraio 2013

L'attore Paolo Briguglia in uno spettacolo pensato per gli ospiti della Casa, a partire dal romanzo di Fabio Geda che racconta la storia di un giovane ragazzo afghano

Il viaggio di un ragazzo dall'Afghanistan all'Italia prima raccontato in un libro e poi portato a teatro. È “Nel mare ci sono i coccodrilli”, romanzo di Fabio Geda che l'attore Paolo Briguglia ha messo in scena e che, martedì 5 marzo, riproporrà sul palco del nostro auditorium.

La serata, che Briguglia ha deciso di regalare alla Casa, è stata pensata per i nostri ospiti. Prima di cena, l'attore terrà un incontro con un gruppo di persone che vivono nella Casa e che, in molti casi, hanno vissuto la stessa esperienza raccontata nel libro di Geda.

Lo spettacolo sarà gratuito e aperto a tutta la cittadinanza, con inizio alle ore 21.00

Come spiegano le note di regia dello spettacolo stesso , “Nel mare ci sono i coccodrilli” racconta la piccola odissea di Enaiatollah Akbari, un ragazzino Afghano di dieci anni, alto come una capra, nato nel posto sbagliato al momento sbagliato.

Enaiat viene abbandonato dalla madre nel vicino Pakistan. È un atto d'amore disperato, compiuto per salvargli la vita, che lo porterà a compiere un incredibile viaggio attraverso l'Iran, la Turchia, la Grecia e finalmente lo porterà in Italia, sempre alla ricerca di “un posto da chiamare finalmente casa”.

Un' odissea che lo mette in contatto con la miseria e la nobiltà degli uomini, con la morte, che nonostante tutto non riesce a cancellargli dal volto il sorriso e una formidabile ironia.

“Nel mare ci sono i coccodrilli”
di Paolo Briguglia ed Edoardo Natoli
adattammento di Fabio Geda

con Paolo Briguglia
e con Roberto Salemi

musiche dal vivo di Fabio Zeppetella
luci di Luigi Biondi
scenografia di Alessandra Traina

Notizie CULTURA

  1. 28/03/20 | Impegniamoci affinché il "dopo" non sia uguale al "prima"

    Una riflessione di don Virginio, a partire dalla lettera aperta dell'Associazione Laudato Si' sullo stop alle attività lavorative non essenziali

     
  2. 26/03/20 | RaccontaMi torna... online

    Percorso formativo di scrittura creativa, storytelling e terapia della narrazione

     
  3. 17/03/20 | "Seminare accoglienza, raccogliere futuro". Il libro di Ero Straniero

    Il volume curato dalla Casa raccoglie contributi di tante personalità che negli anni hanno contribuito con la Fondazione al dibattito sull'immigrazione, fino alla nascita della campagna "Ero Straniero"

     
  4. 12/03/20 | Libri contro il virus

    I consigli di lettura della nostra Biblioteca del Confine per affrontare l'isolamento

     
leggi tutte le notizie

 
 

Il presidente della fondazione

Iniziative di spiritualità

La nostra newsletter

 
Torna ad inizio pagina