1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 
 
 

Contenuto della pagina

 

A Milano il convegno "Lavoro per i migranti, lavoro per tutti"

22 maggio 2017

Promuovono l'iniziativa Associazione Diritti e Frontiere (ADIF), Costituzione Beni Comuni e Milano in Comune. Partecipa anche don Colmegna

Il convegno nasce dalla convinzione che sia il lavoro l’elemento fondamentale alla base della possibilità di integrare nella nostra società le decine, centinaia di migliaia di persone che bussano alla nostra porta, o che già da tempo risiedono in italia, e che vi siano politiche in grado di assicurare un lavoro dignitoso a italiani e immigrati finalmente cooperanti e non contrapposti gli uni agli altri, che vi sia, cioè, la possibilità e la necessità di una grande battaglia politica, e prima ancora culturale, per cambiare le cose nel nostro paese e in Europa, e che l’arrivo di tanti profughi possa aiutare, e non rallentare, questa lotta per la trasformazione della società.

E’ ormai pacifico che la presenza e il lavoro degli immigrati arricchisce la società che li riceve (anche demograficamente e culturalmente, ma fermiamoci pure al solo aspetto economico), e tutti gli studi mostrano che non solo non “ci rubano il lavoro”, e non deprimono i livelli salariali, ma anzi creano, direttamente o indirettamente, nuove occasioni di lavoro, per immigrati e autoctoni.Anche un afflusso particolarmente consistente e in tempi brevi, purché ben governato, può portare rapidamente a risultati positivi, come dimostrano esperienze recenti, anche in Europa.Naturalmente il presupposto per una positiva integrazione dei nuovi arrivati è che si realizzino politiche di accoglienza e politiche per lo sviluppo e l’occupazione.

L’esigenza di una politica di accoglienza non emergenziale volta a facilitare l’inserimento dei migranti nel tessuto sociale dell’Italia e nel mondo del lavoro è al centro della proposta di legge di iniziativa popolare “Nuove norme per la promozione del regolare soggiorno e dell’inclusione sociale e lavorativa di cittadini stranieri non comunitari” e vivrà due importanti momenti nella grande manifestazione in preparazione a Milano per il prossimo 20 maggio e nel convegno in programma il 24 maggio all’Università, “Accogliere emergenze, promuovere diritti”.

Noi vogliamo offrire un contributo di riflessione e di approfondimento sull’altro versante, quello del lavoro, proponendo politiche volte a offrire a tutti occasioni di lavoro, ovviamente alternative a quelle neo-liberiste rivolte ai mercati. Politiche in grado di assicurare:il lavoro che non c’è e che potrebbe esserci,il lavoro dignitoso garantito dall’art. 36 della nostra Costituzione,il lavoro come strumento di integrazione e fonte di ricchezza per il paese.Interverranno al convegno esperti dei problemi dell’immigrazione, economisti, militanti delle associazioni di difesa dei diritti dei migranti.

Continua a leggere sul sito di ADIF.

APPUNTAMENTI

  1. 13/12/18 | Persone e territorio: indispensabili interpreti del nuovo piano salute mentale

    Giovedì 13 dicembre, appuntamento al Pirellone per rilanciare i contenuti innovativi della riforma regionale della salute mentale

     
  2. 10/12/18 | Alla Casa la presentazione del libro "Ai piedi del maestro" 

    Lunedì 10 dicembre alle 18.30 sarà presente l'autrice Guia Sambonet 

     
  3. 04/12/18 | Dialoghi di Pace 2018, ci sarà anche la Casa

    Martedì 4 dicembre alle 20.45, nella Chiesa di Sant'Angelo a Milano

     
  4. 02/12/18 | Hanno un futuro le economie solidali? Se ne parla in Casa della carità

    Domenica 2 dicembre alle 18.30, appuntamento nell'ambito delle "Domeniche di pensiero e amicizia"

     
leggi tutti gli appuntamenti

 
 

Il presidente della fondazione

Iniziative di spiritualità

La nostra newsletter

 
Torna ad inizio pagina