1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 
 
 

Contenuto della pagina

 

Lavori di pubblica utilità e messa alla prova

Il lavoro di pubblica utilità (Lpu) è una sanzione penale che può sostituire la pena o sospenderla (nel caso della messa alla prova) che consiste nella prestazione di un’attività non retribuita a favore della collettività da svolgere presso lo Stato, le regioni, le province, i comuni o presso enti e organizzazioni di assistenza sociale o volontariato.

La Casa della carità ha scelto di essere uno di questi perché crede in un’idea di pena che non sia solo punitiva, ma formativa e riparativa. Per questo, dal 2011, la Fondazione ha firmato una convenzione con il Tribunale di Milano per lo svolgimento di lavori di pubblica utilità, relativi ai reati di guida in stato di ebbrezza e guida sotto effetto di stupefacenti.

Inoltre, dal 2018, la Casa della carità ha introdotto la possibilità di svolgere presso la Fondazione anche l’istituto della Messa alla prova per adulti per il reato di guida in stato di ebbrezza, tramite appositi programmi di trattamento.

Per informazioni:
milena.occhielli@casadellacarita.org

Notizie PERSONE

  1. 23/01/20 | Una società senza memoria inventa un presente senza futuro

    Una riflessione del nostro presidente don Virginio Colmegna per il Giorno della Memoria

     
  2. 08/01/20 | L'inclusione sociale spiegata dai ragazzi di Work in Progress

    Minori stranieri non accompagnati e studentesse milanesi hanno percorso insieme un viaggio straordinario

     
  3. 07/01/20 | Il volontariato alla Casa della carità, il saluto di Luigi

    Al termine della sua esperienza alla Casa, una lettera che esprime con intensità quello che significa essere volontari in via Brambilla 

     
  4. 05/12/19 | Natale: un'esplosione di vita che irrompe dalle tenebre

    Il Presepe realizzato come da tradizione dalla Casa è dedicato a tutta l'umanità sofferente 

     
leggi tutte le notizie

 
 

Il presidente della fondazione

Iniziative di spiritualità

La nostra newsletter

 
Torna ad inizio pagina