1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 
 
 

Contenuto della pagina

 

Laudato si' e COP21: tra il dire e il... decarbonizzare

25 febbraio 2016

Continuano gli incontri per riflettere su "il clima, la terra e la giustizia sociale". Il 3 marzo, alle 17.45, al San Fedele, un convegno per provare a misurare la distanza tra il messaggio di Papa Francesco e le conclusioni del vertice di Parigi

Solo una fiammata profetica e uno sgravio di coscienza dei governanti o l’avvio di una svolta irreversibile nel produrre consumare, amministrare?

È questa la domanda da cui partirà il convegno "Laudato si' e COP21: tra il dire e il... decarbonizzare" in programma giovedì 3 marzo, dalle 17.45, al Centro culturale San Fedele, a Milano (sala Ricci, ingresso piazza San Fedele, 4). 

A promuovere l'iniziativa le stesse realtà della società civile, tra cui la Casa della carità, che, lo scorso novembre, hanno iniziato un percorso di riflessione sull'enciclica di Papa Francesco Laudato si', organizzando un convegno e firmando una mozione che le impegnava ad agire, insieme e dal basso, in favore "del clima, della terra e della giustizia sociale".

Questa volta, invece, al centro del dibattito ci saranno le conclusioni della XXI Conferenza delle Parti della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici dello scorso anno (nella foto sopra), quanto queste decisioni siano vicine (o distanti) dalle proposte fatte dal Pontefice e come sia possibile coinvolgere la cittadinanza, anche a livello locale, in azioni e progetti in favore dell'ambiente e dell'equità.

Tra i partecipanti, ci sarà anche il presidente della Casa don Virginio Colmegna, con l'intervento  Un impegno popolare per un’ecologia integrale.

Vai all'evento Facebook: "Laudato si' e COP21: tra il dire e il... decarbonizzare"



LAUDATO SI’ E COP 21: TRA IL DIRE E IL… DECARBONIZZARE

Un bilancio dopo il messaggio dell’Enciclica e le conclusioni della conferenza di Parigi
Solo una fiammata profetica e uno sgravio di coscienza dei governanti o l’avvio di una svolta irreversibile nel produrre consumare, amministrare?

ore 17,45 - accoglienza e distribuzione materiale

ore 18.00 - Interventi:
Don Virginio Colmegna, presidente Fondazione Casa della carità
Un impegno popolare per un’ecologia integrale
Massimo Scalia, professore di Fisica Matematica al Dipartimento di Matematica dell'Università La Sapienza di Roma
Luci e ombre da Parigi
Fulvio Fagiani, già presidente Agenda 21 Laghi
L’esperienza locale e le sue criticità
Debora Rizzuto, consulente energia
Decarbonizzare la Lombardia: soggetti e scelte

ore 19.20 - Intervento dei comitati NO-TRIV sul referendum del 17 aprile contro le trivellazioni

ore 19.30 - Tavola Rotonda: Quanto manca a mezzanotte? Che fare?
coordina:
Mario Agostinelli, Energiafelice
intervengono: 
Marica Dipierri, ASud,
Antonio Pizzinato, già segretario generale CGIL,
Pippo Superchi, direttore ANCI Lombardia,
Roberto Meregalli, Beati costruttori di pace

 
 
 

Il presidente della fondazione

Iniziative di spiritualità

La nostra newsletter

 
Torna ad inizio pagina