1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 
 
 

Contenuto della pagina

 

La solidarietà della Casa ai cristiani e a tutte le vittime del fondamentalismo in Iraq

8 agosto 2014

La situazione nel paese mediorientale si fa sempre più grave e la Fondazione raccoglie l'appello di Papa Francesco

La situazione in Iraq è sempre più grave

I cristiani e le altre minoranze, come quella degli Yazidi, che da secoli vivono nel paese continuano ad essere ferocemente attaccate dai fondamentalisti dello Stato Islamico e da altri gruppi di estremisti. 

L'emergenza si fa di ora in ora più drammatica. 

Per questo, la Casa della carità fa proprio l'appello lanciato ancora una volta in queste ore da Papa Francesco. Sia quello rivolto alla comunità internazionale per "porre fine a un dramma umanitario in atto",  "proteggere i minacciati dalla violenza" e "assicurare aiuti agli sfollati", sia quello rivolto alla "coscienza di tutti" affinché possano pregare per le persone vittime di questa situazione. 

[nella foto sopra, sfollati in fuga nel nord dell'Iraq - www.repubblica.it]

 

Notizie PERSONE

  1. 22/03/19 | Reagiamo alla deriva, l'odio non può invadere il mondo

    Dopo l'episodio di San Donato, serve un messaggio di non violenza

     
  2. 14/03/19 | Africa, alle radici dell'immigrazione

    Il 14 marzo, il convegno internazionale del Centro Studi SOUQ ospiterà Adama Dieng, sottosegretario ONU consigliere del Segretario Generale sul genocidio

     
  3. 14/03/19 | Un progetto di difesa dei migranti vittime di tortura e reati

    Lo ha lanciato don Colmegna al termine del convegno "Africa, alle radici dell'immigrazione"

     
  4. 04/03/19 | 2 marzo, in duecentomila per i diritti e l’inclusione

    "Milano ha dimostrato e dimostra ogni giorno che l'accoglienza è un seme di coesione sociale" 

     
leggi tutte le notizie

 
 

Il presidente della fondazione

Iniziative di spiritualità

La nostra newsletter

 
Torna ad inizio pagina