1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 
 
 

Contenuto della pagina

 

La solidarietà della Casa ai cristiani e a tutte le vittime del fondamentalismo in Iraq

8 agosto 2014

La situazione nel paese mediorientale si fa sempre più grave e la Fondazione raccoglie l'appello di Papa Francesco

La situazione in Iraq è sempre più grave

I cristiani e le altre minoranze, come quella degli Yazidi, che da secoli vivono nel paese continuano ad essere ferocemente attaccate dai fondamentalisti dello Stato Islamico e da altri gruppi di estremisti. 

L'emergenza si fa di ora in ora più drammatica. 

Per questo, la Casa della carità fa proprio l'appello lanciato ancora una volta in queste ore da Papa Francesco. Sia quello rivolto alla comunità internazionale per "porre fine a un dramma umanitario in atto",  "proteggere i minacciati dalla violenza" e "assicurare aiuti agli sfollati", sia quello rivolto alla "coscienza di tutti" affinché possano pregare per le persone vittime di questa situazione. 

[nella foto sopra, sfollati in fuga nel nord dell'Iraq - www.repubblica.it]

 

Notizie PERSONE

  1. 01/07/20 | Coronavirus, riaperti i servizi diurni della Casa

    Tornati gradualmente a operare lo sportello legale, lo sportello per la residenza anagrafica e il guardaroba. Il centro d’ascolto è temporaneamente trasferito in piazza Costantino. 

     
  2. 26/06/20 | Vivere il presente, immaginando il futuro

    Un'intervista con Iole Romano, responsabile dell'area "Cura della Casa" e della comunità SoStare

     
  3. 24/06/20 | Vivere il presente, immaginando il futuro

    Un'intervista con Fiorenzo De Molli, responsabile del Settore Accoglienza della Casa

     
  4. 22/06/20 | Vivere il presente, immaginando il futuro

    Un'intervista con Gaia Jacchetti, medico della Casa della carità

     
leggi tutte le notizie

 
 

Il presidente della fondazione

Vuoi fare una donazione?

Iniziative di spiritualità

 
Torna ad inizio pagina