1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 
 
 

Contenuto della pagina

 

“Obiezione di coscienza culturale” contro il "reato di solidarietà"

24-25 marzo: un fine settimana di iniziative a sostegno di Proactiva Open Arms

Quando chi salva vite umane in mare è accusato di associazione a delinquere finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, come è accaduto al team di Proactiva Open Arms; quando è incriminato chi aiuta una donna che sta partorendo mentre tenta di attraversare le montagne tra l’Italia e la Francia, come è successo al volontario francese Benoit Ducos; significa che si sta perdendo la misura dell’umanità. Significa che si stanno corrodendo i sentimenti di solidarietà e fraternità che dovrebbero accomunarci in quanto esseri umani.

Ciò non è sopportabile. Noi che quotidianamente viviamo a contatto con chi ha trovato accoglienza grazie anche a persone come Benoit Ducos e ai ragazzi di Proactiva Open Arms, nel nostro piccolo vogliamo lanciare un sasso nello stagno dell’indifferenza, facendoci promotori di una sorta di “obiezione di coscienza culturale” intesa come reazione forte e concreta all’insensibilità quotidiana.

Come Casa della carità vogliamo rompere il silenzio, e ci uniamo al coro di proteste che da più parti si sta sollevando. 

Saremo idealmente presenti alle iniziative di sostegno a Proactiva Open Arms, che si terranno sabato 24 marzo, alle 10, al porto di Pozzallo, in Sicilia, e alle 12 in piazza Madonna di Loreto, a Roma. Per chi è a Milano invece invitiamo a partecipare all'incontro promosso dall'Osservatorio Carta di Milano, che si terrà domenica 25 marzo, alle 16, presso Fa' la Cosa Giusta!, FieraMilanoCity, Sala Chico Mendes, al quale parteciperanno attivisti di realtà solidali impegnate nel soccorso e nell’accoglienza a rifugiati e al quale sarà presente anche Riccardo Gatti, portavoce e capomissione di Proactiva Open Arms.

Invitiamo chi potrà a partecipare.

 

Notizie DIRITTI

  1. 04/01/19 | Don Colmegna: continueremo ad agire secondo il principio "Prima le persone"

    Una riflessione del nostro presidente nel dibattito nato dall'intenzione di alcuni sindaci di sospendere parti del decreto sicurezza

     
  2. 18/12/18 | Natale: un momento intenso di gioia e condivisione

    Il messaggio di don Colmegna per il 25 dicembre e il calendario delle iniziative fino al 6 gennaio 2019. LEGGI L'OMELIA DELLA NOTTE DI NATALE

     
  3. 28/11/18 | Con il Decreto Sicurezza aumenterà l'illegalità e sarà a rischio la coesione sociale

    Don Colmegna: "Continueremo a impegnarci e a lavorare ogni giorno per promuovere politiche di apertura e solidarietà"

     
  4. 27/11/18 | Superamento campi rom: per la Casa occorre seguire le linee della Strategia Nazionale

    Prima di procedere alla chiusura di un insediamento, è necessario condividere percorsi di uscita con le persone che vi avevano trovato casa

     
leggi tutte le notizie

 
 

Il presidente della fondazione

Iniziative di spiritualità

La nostra newsletter

 
Torna ad inizio pagina