1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 
 
 

Contenuto della pagina

 

La Casa ricorda la scomparsa di monsignor Giovanni Nervo

24 marzo 2013

Si è spento a Padova il primo presidente e fondatore della Caritas Italiana. "Una grave perdita, in un momento in cui il nostro paese devo tornare a sentire la necessità e l'urgenza di essere vicini ai poveri"

Giovedì è scomparso Monsignor Giovanni Nervo. Nel 1971, ha fondato per volere di Paolo VI la Caritas Italiana, ne è stato presidente fino al 1976 e poi vice presidente per altri dieci anni.

Avvenire descrive la sua figura come quella di “un uomo irreprensibile, pronto ad andare fino in fondo per amore del Vangelo e degli ultimi. Un prete vero della Chiesa dei poveri, importante per la comunità ecclesiale e per la società civile per l’impulso al volontariato”.

A ricordarlo è anche la nostra fondazione, a cominciare dal suo presidente don Virginio Colmegna che si è recato a Padova per portare omaggio alla salma del monsignore. “Ho pregato per lui, a nome di tutta la nostra Casa, di tutte le persone che qui abitano e lavorano. È stato un momento toccante”.

“La sua – continua don Virginio – è stata una figura importante, certamente per tutto ciò che ha fatto per la Caritas così come la conosciamo oggi, ma anche per altre sue opere, come il sostegno deciso all'obiezione di coscienza. La sua è sicuramente una grave perdita,  in un momento in cui il nostro paese deve tornare a sentire la necessità e l'urgenza di essere vicino ai poveri”.

 

Notizie PERSONE

  1. 18/05/19 | Raccolta straordinaria di indumenti estivi

    Sabato 18 maggio dalle 9 alle 18, i volontari del guardaroba vi aspettano in via Brambilla 

     
  2. 12/04/19 | Il nostro cordoglio per la scomparsa di padre Maurizio Annoni

    Con la sua Opera San Francesco è sempre stato per noi un grande esempio

     
  3. 04/04/19 | Il nostro Cisse alle Giornate FAI di Primavera

    Ospite della Casa, ha partecipato al progetto "FAI ponte tra culture"

     
  4. 03/04/19 | A Roma una violenza figlia dell'antigitanismo

    I discorsi d'odio hanno un impatto diretto in termini di discriminazione nei confronti dei cittadini rom e sinti

     
leggi tutte le notizie

 
 

Il presidente della fondazione

Iniziative di spiritualità

La nostra newsletter

 
Torna ad inizio pagina