1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 
 
 

Contenuto della pagina

 

La Casa della carità torna in Terra Santa

29 ottobre 2012

Una delegazione della nostra fondazione passerà cinque giorni tra Betlemme e Gerusalemme per ricordare il Cardinal Martini. Dal 31 ottobre al 4 novembre

Cinque giorni in Terra Santa, alla vigilia dell'anniversario della nostra fondazione, per osservare cosa significa “stare nel mezzo” anche in un contesto tanto difficile e affascinante come quello israelo-palestinese. È il viaggio-pellegrinaggio che ha organizzato la Casa, da mercoledì 31 ottobre a domenica 4 novembre, per ricordare il cardinal Martini proprio nei luoghi dove lo avevamo già visitato.

Vi parteciperanno 17 persone tra operatori, volontari e persone che ci sostengono dopo che, nel 2005, un gruppo simile aveva fatto visita visita all'ex arcivescovo di Milano proprio a Gerusalemme, ad un anno dall'apertura della struttura di via Brambilla.
 
“Durante questi cinque giorni – spiega don Virgino Colmegna – visiteremo luoghi e conosceremo esperienze che ci ricorderanno quanto la pace vada invocata non costruendo muri, ma ponti. Incontreremo persone, religiosi, attivisti e persone comuni che ci insegneranno come, da Gerusalemme, si possa intercedere per la pace, stando nel mezzo, come ha sempre chiesto il Cardinal Martini”.

 A Betlemme, il gruppo visiterà la Basilica della Natività e farà un'escursione a Hebron, incontrerà il frate francescano Ibrahim Faltas e il sindaco della città.

Il museo Yad Va Shem, la Basilica del Santo Sepolcro, il Monte degli Ulivi, il Cenacolo, il campo profughi di Shu'fat, la cittadina di Anata, Latrun e la comunità di Neve Shalom/Wahat al-Salam sono, invece, le tappe previste dopo lo spostamento a Gerusalemme. Inoltre, sono stati organizzati degli incontri con l'associazione Parents Circle - Families Forum, con dei rappresentanti del Peres Centre for Peace e con David Neuhaus, vicario del patriarcato latino per i cristiani d'espressione ebraica.

A guidare il gruppo ci sarà Massimo Toschi, la cui attività di ricerca e di studio si è sempre saldata all’impegno sociale e civile. Ex assessore della Regione Toscana per la pace, la cooperazione e i diritti umani, nel 2009 la Casa aveva organizzato con lui l'incontro “Diamo un battito d'ali alla pace”.

[sopra, un momento della visita a Gerusalemme con il Cardinal Martini, nel 2005]

Notizie CULTURA

  1. 28/03/20 | Impegniamoci affinché il "dopo" non sia uguale al "prima"

    Una riflessione di don Virginio, a partire dalla lettera aperta dell'Associazione Laudato Si' sullo stop alle attività lavorative non essenziali

     
  2. 26/03/20 | RaccontaMi torna... online

    Percorso formativo di scrittura creativa, storytelling e terapia della narrazione

     
  3. 17/03/20 | "Seminare accoglienza, raccogliere futuro". Il libro di Ero Straniero

    Il volume curato dalla Casa raccoglie contributi di tante personalità che negli anni hanno contribuito con la Fondazione al dibattito sull'immigrazione, fino alla nascita della campagna "Ero Straniero"

     
  4. 12/03/20 | Libri contro il virus

    I consigli di lettura della nostra Biblioteca del Confine per affrontare l'isolamento

     
leggi tutte le notizie

 
 

Il presidente della fondazione

Iniziative di spiritualità

La nostra newsletter

 
Torna ad inizio pagina