FlexCMP

Come le povertà ci indicano il futuro. Don Colmegna al Festival Biblico

21 maggio 2015

Il presidente della Casa della carità dialogherà con don Ciotti e don Rigoldi sul tema delle periferie


La potenza della Parola come elemento di lettura della realtà, in grado di risvegliare sentieri nuovi per la Chiesa e il mondo e di animare un valore aggiunto sociale. Questa è la chiave del Festival Biblico, che si svolgerà dal 21 maggio al 2 giugno. La città di Vicenza sarà il cuore dell'evento, che già da alcuni anni si è aperto anche ad altre città venete, Verona, Padova e Rovigo, e da quest'anno anche a Trento.

Il tema scelto per questa undicesima edizione, "Custodire il creato, coltivare l'Umano", verrà affrontato in una serie di eventi culturali, letterari, artistici, musicali, e cinematografici, ma anche nel corso di incontri e conversazioni pubbliche.

Come quella che vedrà protagonisti il presidente della Casa della carità don Virginio Colmegna, il presidente di Gruppo Abele don Luigi Ciotti e il presidente di Comunità Nuova don Gino Rigoldi. I tre preti di strada, che insieme, lo scorso 4 dicembre, sono stati insigniti della laurea honoris causa in Comunicazione pubblica e d'impresa dall'Università degli Studi di Milano, dialogheranno intorno al tema delle periferie.  

L'incontro è pensato come una conversazione, che partirà dalle esperienze dei tre sacerdoti impegnati nelle emergenze sociali e nelle situazioni di disagio della società moderna, in un'ottica comunque propositiva: che cosa dicono, oggi, le periferie alla Chiesa e al mondo? 
Come le povertà ci indicano il futuro?
La tavola rotonda, che si terrà nella Tenda del Festival collocata in piazza Duomo a Vicenza, sarà introdotta dal giornalista Antonio Rizzolo e moderata dalla collega Angela Codacci Pisanelli.

Per maggiori informazioni: segreteria@festivalbiblico.it


venerdì 29 maggio
ore 17.30
piazza Duomo
Vicenza

 

Fondazione Casa della carità "Angelo Abriani" - via Francesco Brambilla 10 - 20128 Milano - C.F. 97316770151 - Credits

Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito