FlexCMP

Giustizia Distributiva vs Giustizia Commutativa

28 aprile 2015

Per SouQuaderni, un articolo del professor Pierluigi Porta dedicato al pensiero dell'economista francese Thomas Piketty (nella foto sopra)

28 aprile 2015


Il testo è la trascrizione dell'intervento del professor Porta al convegno "Le crescenti disparità in un mondo ancora in crisi" organizzato dal SOUQ il 26 novembre 2015, all'Università degli Studi di Milano Bicocca.


Thomas Piketty è un eminente economista francese che lavora a Parigi all'École d'économie de Paris e all'École de hautes études en sciences sociales. Leggere il suo ultimo lavoro è un'esperienza rigenerante. Il libro è incentrato sul concetto di distribuzione, considerato dall'autore il maggior problema dell'economia. Si tratta di una gradita sorpresa. Infatti, se si escludono alcune voci fuori dal coro - Amartya Sen, per esempio, o Tony Atkinson e pochi altri - da molto tempo ormai l'economia "convenzionale" ha smesso di fare della distribuzione del reddito una delle principali questioni teoretiche.

Si è fatta strada l'idea che la distribuzione sia un aspetto e una conseguenza del meccanismo dei prezzi. In un mondo di equilibrio economico generalizzato, così come in un sistema economico libertario, può trovar posto solo una giustizia commutativa. Quella distributiva è un concetto fallace. Nella migliore delle ipotesi (come scrisse una volta Hayek) è solo un'etichetta, apprezzata da chi è orientato al sociale, o un giochino per chi si occupa di econometria ed è quindi alla ricerca di "fatti", di "dati", ma non possiede un vero e proprio statuto intellettuale.

Nel regno austero abitato dagli economisti, a malapena c'è spazio per sfere multiple di giustizia. Fare della distribuzione un perno del discorso economico parrebbe a molti un passo indietro, verso David Ricardo per esempio, il quale appunto teorizzò in tal senso nel periodo classico.

Leggi l'articolo sul sito del SOUQ Centro Studi Sofferenza Urbana.



[sopra, Thomas Piketty. Foto di Universitat Pompeu Fabra via Flickr]

 

Fondazione Casa della carità "Angelo Abriani" - via Francesco Brambilla 10 - 20128 Milano - C.F. 97316770151 - Credits

Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito