FlexCMP

Descrivere la realtà ma anche cambiarla

22 aprile 2015

L'editoriale di Benedetto Saraceno che apre il nuovo numero della rivista on line del Centro Studi Sofferenza Urbana della Casa

Nel campo della sinistra oramai orfana sia di una illusione fondamentale di riferimento sia di una azione pratica di serio riformismo socialdemocratico, si sono ovviamente rarefatti e indeboliti i cantieri di elaborazione di pensiero strategico politico; e l'effetto di impoverimento si è trasmesso anche al campo avversario: il pensiero liberale ha visto fragilizzata la propria capacità di produrre pensiero politico e strategico. 

Chi ha certamente guadagnato da queste fragilitá sono i sistemi di pensiero basati su letture della realtà ipersemplificate e persecutorie che hanno cosí rafforzato le derive culturali esplicitamente conservatrici, l'ispirazione religiosa di molti scontri politici e, in generale, tutti i movimenti caratterizzati da forti spinte populiste, centrate sulla coppia difesa della identità-paranoia verso l'estraneo (sia esso l'immigrato, il mussulmano o anche solamente il burocrate di Brussels che promuove una moneta che attenta alla identità nazionale).

Leggi l'articolo sul sito del SOUQ Centro Studi Sofferenza Urbana.


[foto: Alex Naanou via Flickr]

 

Fondazione Casa della carità "Angelo Abriani" - via Francesco Brambilla 10 - 20128 Milano - C.F. 97316770151 - Credits

Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito