FlexCMP

Un furgone per il nostro gruppo anziani

6 febbraio 2014

È stato donato dall’associazione Amici Casa della carità e renderà più agevole il lavoro di operatori e volontari

Un nuovo furgone per gli anziani della Casa della carità: gli operatori della Fondazione lo useranno per accompagnarli nella loro quotidianità, agevolando quegli spostamenti che sarebbero, altrimenti, difficili o addirittura impossibili e consentendo così loro di raggiungere la nostra fondazione per trascorrere insieme momenti di socialità e svago. Il mezzo è un dono dell’Associazione Amici della Casa della carità che ha potuto acquistarlo grazie alle generose donazioni raccolte durante l’autunno scorso.

Mercoledì 5 marzo, i volontari dell’Associazione e il suo presidente, Maria Grazia Guida, hanno simbolicamente consegnato le chiavi all’intero gruppo di anziani della Casa, agli operatori che li accompagnano, a don Virginio Colmegna e a Silvia Landra, rispettivamente presidente e direttrice della Fondazione,

“In questi mesi difficili, l’Associazione Amici della Casa della carità, ha rafforzato il suo impegno nel sostenere progetti e iniziative della Casa – ha spiegato Maria Grazia Guida, presidente dell’Associazione Amici – in particolare, in accordo con i suoi vertici, abbiamo deciso di occuparci delle necessità degli anziani che qui vivono come in una seconda Casa. Questo furgone testimonia la concretezza del nostro impegno che non si ferma qui e che, speriamo, possa portare ancora molto”.

Sin dai suoi primi anni di attività, la Casa della carità ha aperto le sue porte agli anziani della periferia milanese prossima alla sede della Casa della carità nella loro quotidianità, attraverso momenti di socializzazione, educazione socio sanitaria, aiuto nelle emergenze quotidiane e accompagnamento alle visite mediche. Per questo Silvia Landra, direttrice della Casa della carità e don Virginio Colmegna hanno ringraziato di cuore gli Amici della Casa che con il loro dono permettono alla Casa di restare un punto di riferimento per gli anziani del quartiere.

Il servizio di accompagnamento è un sostegno fondamentale per queste persone che necessitano di una particolare attenzione e che vivono il disagio di non potersi spostare in autonomia. “Questo regalo arriva nel momento giusto – ha spiegato Doudou Khouma, responsabile del gruppo anziani – i nostri vecchi furgoni sono scomodi per i nostri “nonni” che salgono con fatica. Il nuovo furgoncino, invece, ha accessi più agevoli e, inoltre, é ecologico perché va a metano e questo ci risparmierà altri disagi”.

 

Fondazione Casa della carità "Angelo Abriani" - via Francesco Brambilla 10 - 20128 Milano - C.F. 97316770151 - Credits

Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito