FlexCMP

Il Vivaio dei Popoli anche alla Casa della carità

26 febbraio 2014

Sono iniziate ieri le lezioni di musica gratuite per gli alunni delle scuole del quartiere, un'iniziativa portata avanti insieme alla Casa dello Spirito e delle Arti e all’Istituto Beata Vergine Addolorata

Ci sono i corsi di strumento, si imparano a suonare il violino o il sassofono o la fisarmonica, ma il vivaio dei popoli, che inizia oggi le sue lezioni alla Casa della carità, è qualcosa di più di una scuola di musica. È un progetto culturale ampio e strutturato che fa sua l’esperienza dell’Orchestra dei popoli per declinarla in una proposta formativa  nuova dedicata ai ragazzi delle scuole medie milanesi.

Non si tratta solo di educare alla musica; piuttosto, di educare con la musica che non è, quindi il fine, ma diventa lo strumento per condividere con gli allievi i valori che la cultura musicale porta con sé.
Quello della contaminazione, per esempio, la diversità che diventa ricchezza, ramificazione, intreccio che genera un nuovo suono frutto dell’incontro; come è stato proprio nell’esperienza dell’Orchestra dei popoli.

“L’obiettivo – spiega Silvano D’Aprile, educatore della Casa e coordinatore del progetto – non è solo quello di cercare nuovi talenti per l’Orchestra. Certo, capiterà sicuramente di incontrare un giovane dotato, ma noi vogliamo occuparci  di tutti quelli che si sono iscritti con l'intenzione di accompagnarli nella scoperta della ricchezza della cultura musicale”.
 
Le lezioni del Vivaio non si tengono solo alla Casa della carità, sotto il cappello del Vivaio dei popoli si raccoglie tutto l’insieme dei corsi di musica gratuiti, promossi da Casa delle carità, Casa dello Spirito e della Arti e dall’Istituto Beata Vergine Addolorata e rivolti ai ragazzi che non possono, per ragioni economiche o sociali, permettersi scuole di musica a pagamento ma sono alla ricerca di un’esperienza a contatto con lo strumento che amano di più.

Le lezioni hanno avuto inizio a metà ottobre 2013, negli spazi di via Calatafimi 10 a Milano (nuova sede dell’Orchestra dei Popoli - nella foto, sopra) e proseguiranno fino a giugno 2014 anche nelle sedi decentrate di tante scuole medie della periferia milanese e, da oggi, anche in via Brambilla 10, alla Casa della carità.

 

Fondazione Casa della carità "Angelo Abriani" - via Francesco Brambilla 10 - 20128 Milano - C.F. 97316770151 - Credits

Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito