1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 
 
 

Contenuto della pagina

 

IntegrAzioni

IntegrAzioni è realizzato in collaborazione con l'Istituto comprensivo V. Russo ed E. Pimentel, la Direzione didattica G.B. Perasso e la scuola secondaria di primo grado Trevisani-Scaetta

Il progetto si rivolge a preadolescenti e adolescenti stranieri che frequentano le scuole di Crescenzago e del quartiere Adriano. Attraverso un sostegno nell'ambito scolastico cerca di facilitarne e migliorarne l'inclusione sociale.

Qui, gli operatori del progetto cercano di coinvolgere i ragazzi degli ultimi due anni delle elementari e delle medie oppure quelli che hanno abbandonato gli studi. Vengono loro offerti accompagnamenti personalizzati che, per i primi, consistono in un sostegno extrascolastico, mentre, per i secondi, in corsi per l'avviamento al lavoro o per conseguire la licenza media.

Sono previsti anche un sostegno per i docenti delle scuole coinvolte su temi specifici e, qualora si rivelasse necessario, per i genitori dei ragazzi, fino alla presa in carico dell'intera famiglia.

Al progetto collabora anche la Fondazione Clerici.

Notizie MILANO

  1. 08/01/18 | "Non ci siamo sentiti operatori di accoglienza, ma accolti"

    Gli scout del clan Torre d'Avorio del gruppo Agesci Bologna 13 raccontano la loro esperienza comunitaria in Casa della carità

     
  2. 29/12/17 | Un saluto al 2017, in attesa del nuovo anno

    Con don Colmegna abbiamo tracciato un bilancio dell'anno che sta per finire, e qualche augurio per l'anno nuovo

     
  3. 20/12/17 | Da Natale all'Epifania: il programma delle iniziative

    Nel periodo delle feste diversi gli eventi di condivisione e i momenti di spiritualità da vivere insieme

     
  4. 14/12/17 | Cristiani, ebrei e musulmani pregano per la pace

    Domenica 17 dicembre, alle 17, momento di contemplazione, riflessione e silenzio aperto a tutti

     
leggi tutte le notizie

 
 
 

Il presidente della fondazione

Iniziative di spiritualità

La nostra newsletter

 
Torna ad inizio pagina