FlexCMP

A Grosseto, l'inaugurazione dello sportello del volontariato con don Colmegna

17 dicembre 2013

Nasce nella città toscana un nuovo strumento che permetterà l’incontro tra domanda e offerta di volontariato; un progetto dell’Associazione Madre Teresa, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali

Il 18 dicembre, don Virginio Colmegna parteciperà a Grosseto, all’inaugurazione di Social Power il primo sportello che permette di incrociare domanda e offerta di volontariato. Insieme al presidente della Fondazione Casa della carità, ci sarà il vescovo di Grosseto, Rodolfo Cetoloni.

Si tratta di uno strumento innovativo che incrocia domanda e offerta, secondo modelli che fino ad oggi sono stati applicati soprattutto nell’ambito delle politiche attive sul lavoro, con l’obiettivo di a rafforzare la dimensione del volontariato come impegno civile.
 L’iniziativa è dell’associazione Madre Teresa, la rete di coordinamento del volontariato attivo nelle parrocchie ed in altri enti ecclesiastici della diocesi di Grosseto, ed è stato possibile realizzare il progetto grazie a un finanziamento del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali.

La giornata inaugurale si dividerà in due momenti distinti: alle ore 16.00 la presentazione dello sportello presso la sede della Scuola di formazione teologica della diocesi, in piazza San Francesco; successivamente il taglio del nastro e la benedizione della sede in piazzetta San Michele.

 

Fondazione Casa della carità "Angelo Abriani" - via Francesco Brambilla 10 - 20128 Milano - C.F. 97316770151 - Credits

Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito