1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 

Peppe Monetti, responsabile accoglienza della Casa, presenta il lavoro svolto dalla struttura nel campo dei diritti

 
 

Contenuto della pagina

 

Aiutiamo le persone a ritrovare i diritti

Studiamo i loro casi e li portiamo all'attenzione del legislatore

Una persona in una situazione di disagio spesso si ritrova in una condizione di perdita di diritti. Senza dimora, disagiati psichici, soggetti dipendenti da alcol, gioco o droga, ex detenuti, immigrati, vittime della tratta, possono intraprendere percorsi di autonomia solo se si riappropriano di un'identità fatta di documenti, dichiarazioni di ospitalità, permessi di soggiorno, tessere sanitarie.

Il nostro sportello di tutela legale lavora in questo senso perché paradossalmente, come ci capita di constatare tutti i giorni, non basta vivere ed essere una persona in carne e ossa per vedere riconosciuti i propri diritti, ma è indispensabile essere in possesso di un pezzo di carta.

Nel nostro operare quotidiano ci imbattiamo spesso in scogli burocratici e amministrativi che, a volte, diventano casi di discriminazione o negazione di diritti. Oppure i mutamenti sociali sempre più frequenti e veloci evidenziano dei vuoti normativi del nostro sistema giuridico di cui, a farne le spese, sono le categorie più fragili.

Per questo abbiamo voluto costituire una sorta di osservatorio (il servizio "diritti e rovesci") che, in collaborazione con altre realtà del privato sociale e delle università, possa raccogliere tali storie e sottoporle alla pubblica amministrazione e al legislatore per evidenziare i problemi e proporre delle soluzioni.

Notizie DIRITTI

  1. 28/07/17 | L'arrivo dei richiedenti asilo cinesi in Italia

    Dal 2015 lo sportello legale della Casa ha intercettato il fenomeno, finora sconosciuto 

     
  2. 17/07/17 | L'impegno a riprendere la discussione sullo Ius Soli deve essere mantenuto

    La Casa sostiene la mobilitazione di Italiani Senza Cittadinanza

     
  3. 31/08/15 | L'accesso ai diritti di giustizia della popolazione vulnerabile

    Presentata la ricerca condotta negli istituti milanesi di Bollate e San Vittore dal SOUQ. Don Virginio Colmegna: “Uno strumento importante, la premessa alle azioni di istituzioni e terzo settore"

     
  4. 23/03/15 | Genova per noi che abbiamo rivisto il mare

    Diario di un’esperienza: in viaggio con i volontari di Articolo 21, a due anni dall'inizio del progetto della Casa con i detenuti di Bollate

     
  5. 06/03/15 | La Casa in favore la sospensione della legge regionale sui luoghi di culto

    La richiesta di Asgi e Avvocati per Niente al Governo è sostenuta anche dalla nostra Fondazione perché, spiega don Colmegna, "la libertà di culto è uno dei valori più alti della democrazia"

     
  6. 09/10/14 | Il Servizio civile riservato agli italiani è in contrasto con la Costituzione

    Ospitiamo - e condividiamo - il comunicato stampa di Avvocati per niente e Asgi sul tema dell'accesso al servizio civile per i cittadini stranieri

     
  7. 19/05/14 | La Carovana Antimafie 2014 fa tappa alla Casa

    Nel corso della prima giornata lombarda dell'iniziativa, giovedì 22 maggio, la fondazione ha ospitato un incontro dedicato a “I diritti dei senza diritti” con Gad Lerner, Antonio Mumolo, Giuseppe De Marzo e don Virginio Colmegna. Invitato anche il sindaco Pisapia

     
leggi tutte le notizie

 
 

Il presidente della fondazione

Iniziative di spiritualità

La nostra newsletter

 
Torna ad inizio pagina