1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 
 
 

Contenuto della pagina

 

La mannaia dei tagli sulle donazioni alle Onlus

16 ottobre 2012

Una riflessione della Casa sui provvedimenti del governo che introducono nuove norme per detrazioni e deduzioni fiscali. "Se attuate, metterebbero in crisi un settore strategico"

Il ddl sulla stabilità, approvato dal governo il 15 ottobre, prevede tra i tanti tagli alle agevolazioni che avranno effetto retroattivo (e cioè già per l'anno in corso: il 2012)  anche tagli alle detrazioni e alle deduzioni fiscali alle Onlus.

È prevista una franchigia di 250 euro sulle donazioni che renderà non più detraibile fiscalmente ogni somma inferiore, penalizzando così la marea di quelle piccole donazioni che non superano in media i 50 euro. Mentre in precedenza da ogni donazione a una Onlus si poteva detrarre il 19% di tutta la cifra, d'ora in avanti si potrà detrarre soltanto il 19% di quanto supera i 250 euro. Non solo.

Il ddl sulla stabilità ha fissato un tetto massimo annuo di 3.000 euro alle detrazioni colpendo in questo modo quei grandi donatori privati che, oltre i 3.000 euro, non avranno più alcun vantaggio fiscale alle loro donazioni.

Che dire? La Casa della carità non esisterebbe senza il prezioso e costante sostegno dei propri donatori, piccoli e grandi. Questa decisione di restringere considerevolmente la detraibilità e deducibilità delle donazioni rischia di contrarre ulteriormente l’apporto economico, già segnato dalla crisi, proveniente dalle erogazioni liberali, indispensabile per la sopravvivenza di tutte le onlus.

La nostra fondazione pur nella consapevolezza del difficile momento che il nostro paese attraversa, auspica quindi che il Governo e il Parlamento rivedano queste misure che, se attuate, metterebbero in crisi un settore strategico per una società coesa e attenta anche ai bisogni dei più deboli.

[sopra, il presidente del Consiglio Monti - foto: wired.it]

Notizie CULTURA

  1. 11/07/19 | Perché ci conviene: nuovi strumenti per la promozione del lavoro e dell'inclusione della popolazione straniera in Italia

    L'11 luglio alla Camera, convegno promosso dalla campagna Ero Straniero

     
  2. 11/07/19 | Don Colmegna: basta con lo scontro ideologico sull'immigrazione

    Serve una nuova legge, che promuova legalità e regolarità, sia rispettosa dei diritti umani e serva al Paese per crescere

     
  3. 05/07/19 | I promotori di Ero Straniero in audizione alla Camera

    Presente anche il nostro presidente don Virginio Colmegna

     
  4. 04/07/19 | Da scarti a risorse: alla Casa la prima Settimana Ecovirtuosa

    Da 4 al 10 luglio, incontri e iniziative aperte alla cittadinanza all’insegna dell’ecosostenibilità

     
leggi tutte le notizie

 
 

Il presidente della fondazione

Iniziative di spiritualità

La nostra newsletter

 
Torna ad inizio pagina