FlexCMP

Al Congresso di psichiatria "Nutrire la mente" sarà presente anche “Diogene”

10 ottobre 2012

Il progetto per homeless con problemi di salute mentale al centro di un dibattito in programma questo pomeriggio

"Nutrire la mente. Dallaprevenzione alla riabilitazione oggi": questo il tema del 46mo Congresso nazionale organizzato a Milano dalla Societá italiana di psichiatria che si concluderà l’11 ottobre. Un congresso denso di incontri, relazioni e discussioni, al quale parteciperà anche la Casa della carità.

Alle 17 di mercoledì 10 ottobre, presso la Sala Colonna dell’Hotel Michelangelo, si tiene un forum su "Persone senza dimora e salute mentale: quale intervento?"con la presenza di don Virginio Colmegna, presidente della Fondazione Casa della carità, e, come moderatori, dello psichiatra Mariano Bassi, direttore di Psichiatria dell’Azienda Ospedaliera Niguarda Ca’ Granda, e dello psichiatra Massimo Clerici, professore presso il Dipartimento di neurologia e tecnologie biomediche della facoltá di medicina dell’Universitá Bicocca di Milano. I relatori sono Vita Casavola, responsabile per la Casa del progetto Diogene, Marco Iazzolino ed Elisabetta Sarzi Amado.

Al centro del dibattito l'esperienza e i risultati del progetto Diogene, portato avanti da anni a Milano dalla Casa della caritá in collaborazione con la Cooperativa Novo Millenio, la Caritas ambrosiana, l'azienda ospedaliera di Niguarda-Ca’ Granda e il San Gerardo di Monza. Il progetto si rivolge alle persone senza fissa dimora, italiane e straniere, con disturbi psichici che vivono in strada.

Finanziato dalla Regione Lombardia, Diogene è la prima sperimentazione in Italia che si occupa specificamente di homeless con disagi psichici ed è riconosciuto come progetto pilota dall’Organizzazione Mondiale della Sanitá.

 

Fondazione Casa della carità "Angelo Abriani" - via Francesco Brambilla 10 - 20128 Milano - C.F. 97316770151 - Credits

Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito