FlexCMP

Bibliorete e la Biblioteca del Confine entrano a San Vittore

19 giugno 2012

In collaborazione con il Comune di Milano, è iniziato un progetto per formare i bibliotecari del carcere e migliorare i servizi di prestito e consultazione all'interno della struttura penitenziaria

Un percorso di formazione per i detenuti che lavorano come bibliotecari e un contributo per migliorare i servizi di prestito e consultazione interni alla struttura. Sono questi i tratti salienti del progetto che Bibliorete, di cui la Casa della carità fa parte con la sua Biblioteca del Confine, ha inaugurato venerdì alla casa circondariale di San Vittore.

Attuato in collaborazione con il settore Biblioteche del Comune di Milano e grazie alla convinta e fattiva partecipazione della direzione e del personale del carcere, il progetto prevede cinque incontri ai quali parteciperà il personale della biblioteca centrale e delle biblioteche di tutti i raggi di San Vittore, creando occasioni di incontro inedite. Grazie allo sforzo organizzativo del personale penitenziario, infatti, persone che non hanno solitamente la possibilità di vedersi, perché detenute in bracci diversi del carcere, potranno condividere quest'esperienza.

Venerdì sono cominciati gli incontri. Saranno di tre ore ciascuno, avranno cadenza settimanale e uniranno parti teoriche, laboratori ed esercitazioni da svolgere in autonomia. Durante il percorso, verranno forniti ai corsisti alcuni degli strumenti professionali e culturali propri della figura del bibliotecario con effetti positivi per tutte le biblioteche della struttura e, di conseguenza, anche per i detenuti che usufruiscono dei loro servizi. Gli incontri, cui parteciperanno anche animatori e osservatori, saranno tenuti da alcuni esperti di Bibliorete e da due bibliotecari rionali, messi a disposizione dal settore Biblioteche del Comune di Milano.

Ai detenuti sarà chiesto di riflettere sia sul patrimonio che sull'utenza delle biblioteche nelle quali prestano servizio, quindi verrà spiegato loro come descrivere un libro e quali sono le principali regole per la catalogazione. A conclusione del corso, prevista per venerdì 13 luglio, verrà formulata una proposta per stilare le Linee guida per le biblioteche di San Vittore, pensata seguendo i criteri internazionali fissati dall'Ifla, la principale associazione internazionale bibliotecaria.

 

Fondazione Casa della carità "Angelo Abriani" - via Francesco Brambilla 10 - 20128 Milano - C.F. 97316770151 - Credits

Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito