1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 
 
 

Contenuto della pagina

 

Ospiti della Casa tre organizzazioni europee che si occupano di rom

1 giugno 2012

Fundación Segretariado Gitano, Open Society Institute Sofia e Soros Foundation Romania sono state a Milano dal 29 al 31 maggio, per il progetto transnazionale “EU Inclusive”

Una visita di conoscenza e scambio con tre delle maggiori organizzazioni che si occupano di rom in Europa. L'ha organizzata la Casa della carità nell'ambito del progetto transnazionale “EU Inclusive”.

Le delegazioni di Fundación Secretariado Gitano (Spagna), Open Society Institute Sofia (Bulgaria) e Soros Foundation Romania sono arrivate a Milano per vedere da vicino la situazione dei rom nel nostro paese, conoscere nel dettaglio i progetti sociali più efficaci e confrontarsi con gli operatori della Casa.

Il programma dei tre giorni ha previsto, per il pomeriggio di martedì, tre visite, una per ciascuna delegazione, in altrettanti insediamenti rom delle periferie milanesi. Mercoledì mattina, al Palazzo delle Stelline di corso Magenta 61, una serie di incontri ha illustrato la condizione dei rom nel nostro paese mentre nel pomeriggio il gruppo si è spostato alla Casa della carità, dove c'è stata la testimonianza diretta di alcune donne coinvolte nei progetti della fondazione, e al CeAS. Giovedì, infine, la visita si è conclusa nuovamente al Palazzo delle Stelline, dove è intervenuto anche il presidente del Conservatorio di Milano Arnoldo Mosca Mondadori per parlare del progetto "Sulla strada della musica".

La visita, che ha seguito quelle di Madrid, Sofia e Bucarest, è arrivata al termine del progetto biennale “EU Inclusive” che si concluderà l'11 e il 12 giugno con il convegno “Rom e sinti, un'indagine nazionale”. In quell'occasione, la Casa della carità presenterà i risultati della prima indagine quantitativa sulla condizione di rom e sinti in Italia.

Notizie PERSONE

  1. 22/03/19 | Reagiamo alla deriva, l'odio non può invadere il mondo

    Dopo l'episodio di San Donato, serve un messaggio di non violenza

     
  2. 14/03/19 | Africa, alle radici dell'immigrazione

    Il 14 marzo, il convegno internazionale del Centro Studi SOUQ ospiterà Adama Dieng, sottosegretario ONU consigliere del Segretario Generale sul genocidio

     
  3. 14/03/19 | Un progetto di difesa dei migranti vittime di tortura e reati

    Lo ha lanciato don Colmegna al termine del convegno "Africa, alle radici dell'immigrazione"

     
  4. 04/03/19 | 2 marzo, in duecentomila per i diritti e l’inclusione

    "Milano ha dimostrato e dimostra ogni giorno che l'accoglienza è un seme di coesione sociale" 

     
leggi tutte le notizie

 
 

Il presidente della fondazione

Iniziative di spiritualità

La nostra newsletter

 
Torna ad inizio pagina