1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 
 
 

Contenuto della pagina

 

Primo maggio: i consigli di lettura della Biblioteca del Confine

27 aprile 2012

Dalle avventure di Ettore Mo alle proposte contrattuali di Tito Boeri e Pietro Garibaldi, una serie di variegate proposte per la festa del lavoro

M. Panara, La malattia dell’Occidente, Editori Laterza Roma-Bari, 2010

Il lavoro nel mondo avanzato vale sempre meno e non riesce più a garantire il tenore di vita che credevamo di aver conquistato per sempre. Fra le cause della sua perdita di valore ci sono la tecnologia  e la globalizzazione. A questo si somma il prezzo altissimo pagato dalle ultime generazioni condannate al precariato e indebolite da una progressiva riduzione delle garanzie offerte dallo stato sociale. Poiché il lavoro non è più il modo per costruirsi un futuro migliore, gli effetti sono profondi anche sui valori e sui meccanismi sociali.

 

Upamanyu Chatterjee, Ritratto del funzionario indiano da giovane, BUR Milano, 2010

Agastya non sospetta cosa sta per succedergli, quando ottiene un posto da funzionario nello Ias, la pachidermica macchina amministrativa indiana. Niente di ciò che ha vissuto o letto lo ha preparato a Madna, il paesino del Sud dove viene spedito per il tirocinio. Improvvisamente circondato da una folla di burocrati, svitati e perditempo, stremato da una canicola tropicale e da un muro impenetrabile di spleen, Agastya scopre poco alla volta che quasi nulla di ciò che credeva di sapere sull'India - o su stesso corrisponde al vero.

 

Tito Boeri, Pietro Garibaldi, Un nuovo contratto per tutti, Chiarelettere Milano, 2008

Cosa fare contro la precarietà? I rimedi ci sono: contratto unico senza scadenza per tutti i lavoratori e con tutele gradualmente crescenti. Occorre anche un salario minimo e riformare gli ammortizzatori sociali. Sarà così possibile rilanciare il lavoro e aiutare i giovani, le donne e i disoccupati di tutte le età, smettendo di sostenere solo chi è dentro il mercato. A costo zero per il contribuente. Ma perché nessun governo finora lo ha fatto?

 

Ettore Mo, Ma nemmeno malinconia. Storia di una vita randagia, Rizzoli Miano, 2007

Ettore Mo è arrivato tardi e per vie tortuose al giornalismo. In questo libro di racconti inediti rievoca per la prima volta gli anni dell'infanzia, la vita vagabonda cominciata con i soggiorni all'estero negli anni universitari, i mille mestieri, due giri del mondo come steward su una nave della Marina britannica fino all'approdo agli uffici londinesi del "Corriere della Sera".

 

Andrea Causin, Lavoro Libertà e Identità, Marcianum Press Venezia, 2007

La questione lavoro non è legata solo a statistiche, flussi e leggi, perciò non può più essere affrontata solo in chiave ideologica. Il testo evidenzia, in modo drammatico, l'aspetto umano di una generazione che per la prima volta, nel Paese, si trova ad affrontare il tema del futuro in una prospettiva di incertezza, senza un elemento sicuro su cui costruire un progetto di vita.

 

Leslie T. Chang, Operaie, Adelphi Milano, 2010

Perché a Donguan arrivano ogni giorno, dalle sterminate campagne di tutto il paese, migliaia di ragazze? Intanto perché le braccia delle giovani donne sono le più ambite, nel mercato del lavoro cinese, e poi perché una ragazza, in un posto come Donguan, può realizzare il suo sogno, l'unico apparentemente concesso, in Cina, oggi: fare carriera. Certo le condizioni di partenza sono durissime: turni massacranti, paghe minime, il tempo che avanza al lavoro reinvestito nell'apprendimento coattivo di quei rudimenti di inglese senza il quale una carriera non può avere inizio. E come alternativa, una bella serata fra colleghe al karaoke aziendale. Sembra l'anticipazione di un incubo futuribile, ed è invece solo una scheggia di un presente parallelo al nostro, e molto più vicino di quanto vorremmo sperare.

 
 

Notizie CULTURA

  1. 18/12/18 | “Prove Aperte” della Scala, anche la Casa della carità tra i beneficiari

    Il ricavato dei biglietti della prova di domenica 14 aprile 2019 sosterrà due progetti della Casa dedicati all’infanzia

     
  2. 10/12/18 | Grazie presidente Mattarella

    La Casa della carità esprime gratitudine al Capo dello Stato per il suo discorso di fine anno

     
  3. 23/11/18 | "Dalle certezze al dubbio: percorsi di deistituzionalizzazione"

    Venerdì 23 novembre alle 9.00, un convegno promosso dalla Casa della carità in collaborazione con il Piccolo Teatro di Milano, per i 40 anni della Legge Basaglia

     
  4. 23/11/18 |  «Le persone sono più importanti delle loro identità»

    Venerdì 23 novembre incontro a Cologno Monzese

     
leggi tutte le notizie

 
 

Il presidente della fondazione

Iniziative di spiritualità

La nostra newsletter

 
Torna ad inizio pagina