1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 
 
 

Contenuto della pagina

 

Una notte di emergenza

17 aprile 2012

Tra domenica e lunedì, sono state ospitate nella nostra struttura molte delle famiglie rimaste senza un tetto dopo l'incendio che ha distrutto il campo di via Bonfadini

Una novantina di persone tra uomini, minori e donne, anche incinte, hanno dormito, nella notte tra domenica e lunedì, nei locali della Casa della carità in una situazione di emergenza. Provenivano tutte dal campo irregolare di via Sacile – Bonfadini, andato distrutto a causa di un incendio, il secondo nell'arco di due settimane.

Le fiamme, scoppiate ad inizio serata, hanno attaccato quasi tutte le baracche dell'insediamento della zona sud orientale di Milano e una parte degli abitanti, una volta lasciato il campo, ha trovato rifugio a notte inoltrata nei locali di via Brambilla e in quelli del Ceas di Parco Lambro.

Poi, nel corso della giornata di lunedì, sempre al Ceas, si sono tenute alcune riunioni fino a che il Comune di Milano ha trovato una soluzione per quei nuclei famigliari che hanno deciso di accettare le proposte dell'amministrazione.

È proprio da situazioni come queste che emerge, ancora una volta l'urgenza di abbandonare la logica dei campi. Questi luoghi canno superati proprio per dare l’occasione, a quelle persone che lo desiderano, di seguire dei percorsi che li portino a un’autonomia abitativa e lavorativa.

(nella foto, l'incendio del campo di via Bonfadini – repubblica.it)

Notizie PERSONE

  1. 02/10/20 | È tempo di cambiare. Conferenza regionale sulla salute mentale

    Venerdì 2 ottobre alle 9, un incontro promosso dal Garante delle persone private della libertà del Comune di Milano

     
  2. 15/09/20 | La Casa ricorda con commozione don Roberto Malgesini

    Il sacerdote, ucciso nella mattina del 15 settembre a Como, aveva condiviso l'esperienza della nostra Fondazione

     
  3. 08/09/20 | Garantire la salute e la dignità delle persone

    La notizia dei migranti in quarantena a bordo di due autobus ci ha molto turbato

     
  4. 08/09/20 | Un'estate diversa per ragazzi di Casa Francesco

    La pandemia non ha permesso una vacanza di più giorni, ma non sono mancate le occasioni di divertimento

     
leggi tutte le notizie

 
 

Il presidente della fondazione

Vuoi fare una donazione?

Iniziative di spiritualità

 
Torna ad inizio pagina