1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 
 
 

Contenuto della pagina

 

I nostri ragazzi sul palco di Sanremo

17 febbraio 2012

Tre musicisti del progetto realizzato in collaborazione con il Conservatorio al teatro Ariston con Eugenio Finardi. E poi i consigli di lettura della Biblioteca del Confine sul 62° Festival della Canzone Italiana

Con i loro violini, dai campi della periferia di Milano al palco di Sanremo. È successo a tre ragazzi rom del progetto "Sulla strada della musica" nato nel novembre 2010 dalla collaborazione tra il Conservatorio di Musica "G. Verdi" di Milano e la Casa della carità.

Questa sera, infatti, al teatro Ariston, Luigi, Eduard e Ciprian faranno parte del "Piccolo Ensemble Futuro" che, insieme a Peppe Servillo, accompagnerà Eugenio Finardi nell'interpretazione del brano "E tu lo chiami Dio".

"I ragazzi sono un po' agitati, si fa fatica a tenerli fermi" ha raccontato alla vigilia Pietro Boscacci, maestro di violino del Conservatorio che ha seguito i ragazzi fin dall'inizio del progetto e che salirà anche lui sul palco come membro del "Piccolo Ensemble Futuro".

"È tre giorni che proviamo per avere la giusta coordinazionae - spiega - ma le difficoltà maggiori le abbiamo avute con i documenti che dovevano essere tutti perfettamente in regola. Ora però è tutto a posto e anche i ragazzi rom, che non conoscevano molto bene la fama del Festival, si sono accorti che parteciperanno a qualcosa di importante".

L'idea di coinvolgerli è venuta dallo stesso Finardi, dopo aver scoperto il progetto e aver assistito al concerto dello scorso novembre (nella foto sopra). "Si è accorto della bravura di questi violinisti e ha deciso di sostenerci con questo invito - conclude Pietro -. Penso sia un segnale forte e non solo dal punto di vista artistico".


Inoltre, proprio in occasione del 62° Festival della Canzone Italiana, la Biblioteca del Confine vi propone delle letture per conoscere meglio questo importante evento che, nel bene e nel male, racconta e rappresenta un aspetto della società Italiana.

Notizie PERSONE

  1. 30/10/20 | Solitudine e isolamento: le conseguenze della pandemia sugli anziani

    Ne abbiamo parlato con i nostri operatori Doudou Khouma e Vanessa Caputo, che seguono gli anziani del quartiere Adriano e Crescenzago

     
  2. 02/10/20 | È tempo di cambiare. Conferenza regionale sulla salute mentale

    Venerdì 2 ottobre alle 9, un incontro promosso dal Garante delle persone private della libertà del Comune di Milano

     
  3. 25/09/20 | Immigrazione: che le riforme auspicate non restino nel cassetto

    Modifica dei decreti sicurezza, nuova legge sull'immigrazione e riforma della cittadinanza sono sempre più urgenti

     
  4. 25/09/20 | Giornata del migrante e del rifugiato: la storia di Nasiche

    Accogliere, proteggere, promuovere e integrare i migranti e i rifugiati per costruire insieme il futuro

     
leggi tutte le notizie

 
 

Il presidente della fondazione

Vuoi fare una donazione?

Iniziative di spiritualità

 
Torna ad inizio pagina