1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 
 
 

Contenuto della pagina

 

Musica e poesia per ricordare Turoldo

13 febbraio 2012

Sabato 11 febbraio, si è tenuto a Fontanella di Sotto il Monte il concerto del gruppo Nuovi trovadori nato alla Casa della carità

Otto poesie di David Maria Turoldo musicate e cantate dai Nuovi trovadori, un gruppo multietnico formato da tre musicisti rom, tre italiani, tre provenienti da India, Cuba e Brasile a cui si è aggiunto un quartetto d'archi costituito da uno studente del Conservatorio di Milano e dagli insegnanti dei corsi riservati ai ragazzi rom seguiti dalla Casa della carità.

La poesia di Turoldo come occasione di incontro creativo tra culture diverse e stili musicali che si fondono indicando un futuro aperto e plurale: questo l'omaggio, nel ventennale della sua morte, all'uomo che Carlo Bo così descriveva: "Padre David ha avuto da Dio due doni: la fede e la poesia, dandogli la fede gli ha imposto di cantarla tutti i giorni e lui ha continuato a cantare, fino all'estremo".

Cantare, appunto. E così è stato, canto e musica, nel concerto di apertura - titolo "I giorni del rischio" - dell'anno turoldiano, sabato 11 febbraio alle 18, al Priorato di S.Egidio a Fontanella di Sotto il Monte (Bergamo), il luogo dove padre Turoldo è sepolto. Il suono di chitarre e fisarmoniche, violini e contrabbassi, fiati e percussioni hanno fatto da sfondo alle voci cantanti, in un mix capace di creare un'atmosfera e un'intensità che, parola di padre Ermes Ronchi, "sarebbe piaciuta tanto a Turoldo".

Ha preso così il via sabato - per continuare in luoghi e giorni che via via saranno resi noti - l'omaggio a padre Turoldo dei Nuovi trovadori, gruppo musicale nuovo con alle spalle una storia. Che comincia con l'esperienza della Banda del villaggio solidale, nata nel 2005, dopo lo sgombero del campo di via Capo Rizzuto a Milano, all'interno dei progetti di integrazione con le famiglie rom sviluppati dalla Casa della carità, per arrivare  nel settembre 2010 al protocollo d'intesa sottoscritto dal Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano con la Casa della carità per dar vita a corsi riservati ad adolescenti rom provenienti dalle famiglie accolte. Da queste due esperienze ha preso corpo il progetto dedicato a padre David Maria Turoldo, poeta ed oratore, in occasione del ventesimo anniversario della sua scomparsa avvenuta il 6 febbraio 1992.

 

Notizie CULTURA

  1. 30/09/20 | Oltre l’emergenza: la comunità è salute

    Mercoledì 30 settembre a Roma e online, un convegno per rilanciare la sanità pubblica
    ripartendo da salute e comunità

     
  2. 20/08/20 | Un altro naufragio al largo della Libia: 45 morti

    Casa della carità chiede di fermare l'ecatombe in mare: aprire vie legali di ingresso in Europa ed evacuare i centri di detenzione libici

     
  3. 27/07/20 | I Sommersi e i Salvati

    La Casa e la campagna Ero Straniero aderiscono all'iniziativa per chiedere di interrompere i finanziamenti alla guardia costiera libica

     
  4. 27/07/20 | #contagiatidalritmo con i Baldanzosi

    Un video realizzato dal gruppo di danza formato da utenti e operatori del progetto Proviamociassieme

     
leggi tutte le notizie

 
 

Il presidente della fondazione

Vuoi fare una donazione?

Iniziative di spiritualità

 
Torna ad inizio pagina