1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 
 
 

Contenuto della pagina

 

Promuovere la dignità di ogni persona

Il principio che ci guida è accogliere i nostri ospiti e stabilire con loro una relazione

Entriamo così in contatto con nomi, volti e storie, tutte vite che ascoltiamo, rispettiamo, spesso custodiamo nel silenzio avvertendo anche la vulnerabilità e l'inadeguatezza delle risposte. In tutti questi incontri si rivela e si manifesta, anche in modo contraddittorio, l'esigenza di promuovere la dignità di ogni persona, di chiedere giustizia.

Pensiamo che ognuno sia portatore di una propria singolarità che non permette generalizzazioni nè  banalizzazioni. Tutti hanno una storia di relazioni, affetti, famiglia, legate anche al paese di provenienza. Storie cariche di sofferenza, a volte di errori, di speranze e fallimenti, di riscatto. È questo sentimento di ascolto che ci motiva e ci sprona ad avere uno sguardo sempre carico di umanità che sa muoversi, indignarsi, coinvolgersi e condividere. Perché la nostra esperienza, prima ancora che operosità di aiuto, è piena di sentimento, passione, emozione. È questo che non permette di far vincere un sentimento di chiusura ed esclusione.

Tale intensità emozionale non possiamo affidarla solo a un vago assistenzialismo, ad una generica bontà che omologa tutti. Il nostro racconto di ospitalità che mette insieme culture, patrimoni di conoscenza, sofferenza e salute è un punto di partenza per avere uno sguardo sulla città, su questo mondo nel quale siamo e viviamo, per costruire in modo semplice e quotidiano una comunità solidale che sappia curare e prendersi cura.

 
 
 

Il presidente della fondazione

Iniziative di spiritualità

La nostra newsletter

 
Torna ad inizio pagina