1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 
 
 

Contenuto della pagina

 

Abbiamo bisogno di un nuovo pulmino

23 dicembre 2011

Un aiuto concreto per la Casa della carità

In sette anni li abbiamo usati tanto. Avanti e indietro, chilometri e chilometri. In giro per Milano da e verso la Casa della carità per portare i bambini a scuola, per  trasportare gli anziani del quartiere, per trasferire le famiglie sfrattate verso una nuova sistemazione, per aiutare gli ospiti della Casa. O in viaggio, in giro per l'Italia, insieme ai suonatori della Banda del Villaggio e dei giovani violinisti rom.

Dopo sette anni i pulmini della Casa sono arrivati al limite. Li abbiamo sistemati e risistemati, aggiustati e riaggiustati, ma i troppi chilometri si fanno sentire e rischiamo di restare a piedi, soprattutto di far restare a piedi gli anziani, i bambini, le famiglie e di non poter più fare quelle consegne quotidiane che sono indispensabili al funzionamento di una struttura viva e vivace come la nostra Casa.

Insomma, ci serve un nuovo pulmino. Non importa il colore, la marca, gli optional. L'importante è che possa trasportare nove persone e che sia spazioso il giusto per contenere tutto quello che è possibile trasportare. Per questo facciamo appello a chiunque, privato o azienda che sia,  possa regalarci quattro ruote e altri sette anni di viaggi - avanti e indietro - nel mondo delle emergenze urbane. Siamo in emergenza, con le quattro frecce accese, dateci una mano per fare tanta altra strada.

 

Notizie PERSONE

  1. 19/01/19 | Raccolta straordinaria di indumenti invernali

    Sabato 19 gennaio dalle 9 alle 18, i volontari del guardaroba vi aspettano in via Brambilla 

     
  2. 04/01/19 | Don Colmegna: continueremo ad agire secondo il principio "Prima le persone"

    Una riflessione del nostro presidente nel dibattito nato dall'intenzione di alcuni sindaci di sospendere parti del decreto sicurezza

     
  3. 03/01/19 | Aprite i porti per Sea Watch e Sea Eye, sono in gioco le vite di 49 esseri umani

    Inaccettabile lasciare in balia delle onde le persone salvate dalle due ONG, cui non viene concesso un porto sicuro

     
  4. 18/12/18 | Natale: un momento intenso di gioia e condivisione

    Il messaggio di don Colmegna per il 25 dicembre e il calendario delle iniziative fino al 6 gennaio 2019. LEGGI L'OMELIA DELLA NOTTE DI NATALE

     
leggi tutte le notizie

 
 

Il presidente della fondazione

Iniziative di spiritualità

La nostra newsletter

 
Torna ad inizio pagina