1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 
 
 

Contenuto della pagina

 

Abbiamo bisogno di un nuovo pulmino

23 dicembre 2011

Un aiuto concreto per la Casa della carità

In sette anni li abbiamo usati tanto. Avanti e indietro, chilometri e chilometri. In giro per Milano da e verso la Casa della carità per portare i bambini a scuola, per  trasportare gli anziani del quartiere, per trasferire le famiglie sfrattate verso una nuova sistemazione, per aiutare gli ospiti della Casa. O in viaggio, in giro per l'Italia, insieme ai suonatori della Banda del Villaggio e dei giovani violinisti rom.

Dopo sette anni i pulmini della Casa sono arrivati al limite. Li abbiamo sistemati e risistemati, aggiustati e riaggiustati, ma i troppi chilometri si fanno sentire e rischiamo di restare a piedi, soprattutto di far restare a piedi gli anziani, i bambini, le famiglie e di non poter più fare quelle consegne quotidiane che sono indispensabili al funzionamento di una struttura viva e vivace come la nostra Casa.

Insomma, ci serve un nuovo pulmino. Non importa il colore, la marca, gli optional. L'importante è che possa trasportare nove persone e che sia spazioso il giusto per contenere tutto quello che è possibile trasportare. Per questo facciamo appello a chiunque, privato o azienda che sia,  possa regalarci quattro ruote e altri sette anni di viaggi - avanti e indietro - nel mondo delle emergenze urbane. Siamo in emergenza, con le quattro frecce accese, dateci una mano per fare tanta altra strada.

 

Notizie PERSONE

  1. 22/03/19 | Reagiamo alla deriva, l'odio non può invadere il mondo

    Dopo l'episodio di San Donato, serve un messaggio di non violenza

     
  2. 14/03/19 | Africa, alle radici dell'immigrazione

    Il 14 marzo, il convegno internazionale del Centro Studi SOUQ ospiterà Adama Dieng, sottosegretario ONU consigliere del Segretario Generale sul genocidio

     
  3. 14/03/19 | Un progetto di difesa dei migranti vittime di tortura e reati

    Lo ha lanciato don Colmegna al termine del convegno "Africa, alle radici dell'immigrazione"

     
  4. 04/03/19 | 2 marzo, in duecentomila per i diritti e l’inclusione

    "Milano ha dimostrato e dimostra ogni giorno che l'accoglienza è un seme di coesione sociale" 

     
leggi tutte le notizie

 
 

Il presidente della fondazione

Iniziative di spiritualità

La nostra newsletter

 
Torna ad inizio pagina