FlexCMP

I promotori della campagna Ero Straniero hanno incontrato il presidente della Camera

Roberto Fico ha ricevuto i rappresentanti delle associazioni. Don Colmegna: "Gli abbiamo chiesto di dare spazio in Parlamento alla voce della società civile"

5 novembre 2018

A margine della conferenza stampa che ha seguito l'incontro della delegazione di Ero Straniero con il Presidente della Camera dei Deputati Roberto Fico, il presidente della Fondazione Casa della carità, don Virginio Colmegna, ha dichiarato: "Valutiamo positivamente l'esito di questo incontro con il presidente Fico, che ci ha assicurato il suo impegno per rendere obbligatoria la discussione in aula di tutte le proposte di legge di iniziativa popolare, compresa quella di Ero Straniero.

Come promotori gli abbiamo chiesto di dare spazio in Parlamento alla voce della società civile e a chi lavora per la coesione sociale e abbiamo confermato che, sia pure in un clima politico non favorevole, proseguiremo nel nostro impegno per superare la legge Bossi-Fini e promuovere nuove norme in materia di immigrazione, che permettano di governare in modo efficace e nel rispetto dei diritti umani il fenomeno migratorio, rendendolo un'opportunità per il Paese. 

Infine, in relazione al Decreto Sicurezza che verrà votato in questi giorni al Senato, ritengo gravissima l'imposizione della fiducia che impedisce la proposizione di emendamenti migliorativi e un'ampia discussione parlamentare. Mi auguro comunque che anche altre città, a partire dalla mia Milano, seguano l'esempio di Torino, Bologna, Bergamo e Padova e ne approvino nei Consigli Comunali la sospensione degli effetti".

 
 

Fondazione Casa della carità "Angelo Abriani" - via Francesco Brambilla 10 - 20128 Milano - C.F. 97316770151 - Credits

Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito