FlexCMP

Richiedenti asilo e rifugiati vulnerabili

La Casa della carità attua un progetto di accoglienza specifico per richiedenti asilo e rifugiati vulnerabili. Si tratta di soggetti con malattie organiche, disabilità fisiche o patologie psichiatriche molto complesse. Il progetto è realizzato in convenzione con il Comune di Milano.

Il lavoro con queste persone mira a realizzare interventi sanitari e di cura e al riconoscimento dei diritti di cittadinanza attraverso la regolarizzazione dei documenti e, dove possibile, agendo anche sul piano formativo e di inserimento lavorativo.

Per attuare il progetto la Casa della carità lavora in rete con altri soggetti pubblici e del privato sociale: Centro di consultazione etnopsichiatrica dell’ospedale Niguarda Ca’ Granda, la Questura di Milano e il Laboratorio di antropologia e odontologia forense dell’Università degli studi di Milano.

Il progetto è realizzato da una Associazione temporanea di impresa (ATI) con Cooperativa comunità progetto onslus e Cooperativa farsi prossimo onlus.

 

Fondazione Casa della carità "Angelo Abriani" - via Francesco Brambilla 10 - 20128 Milano - C.F. 97316770151 - Credits

Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito