FlexCMP

Le Cinque giornate del sociale

5 aprile 2011

Cinque giornate per raccontare le trasformazioni sociali della metropoli, a cominciare da un incontro sul disagio giovanile con Miguel Benasayag

Le Cinque giornate del sociale sono state curate da Aldo Bonomi e Francesco Casetti e sono state organizzate la Triennale in collaborazione con le associazioni "Identità plurali" e "Una casa anche per te".

Il primo incontro si è svolto martedì 5 aprile ed è stato dedicato all'universo giovanile, in particolare al disagio minorile delle periferie. La giornata si è aperta alle 15.30 con una riflessione del filosofo e psicanalista di fama internazionale Miguel Benasayag.

A confrontarsi con lui, tra gli altri, don Massimo Mapelli, presidente di "Identità Plurali" e "Una casa anche per te" e Corrado Mandreoli, segretario della Camera del lavoro di Milano.

Sede dell'incontro il teatro Agorà della Triennale di Milano dove la giornata si è conclusa con la proiezione di alcuni documentari, sempre riferiti al tema del disagio giovanile nelle metropoli.

Al primo appuntamento, sono seguite, a maggio, giugno e settembre, le altre giornate della rassegna dedicate al mondo del lavoro, alla cura nel privato sociale e alla salute mentale. A concludere il ciclo di incontri, a ottobre, il Forum Communitas dal titolo "Gli scenari evolutivi del fare legame sociale tra psicotizzazione dei rapporti sociali e comunità di destino".

 

Fondazione Casa della carità "Angelo Abriani" - via Francesco Brambilla 10 - 20128 Milano - C.F. 97316770151 - Credits

Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito