1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 
 
 

Contenuto della pagina

 

Quarto anniversario

24 novembre 2008

Tre giorni di eventi per festeggiare il quarto anniversario della Casa della carità dedicati soprattutto al quartiere Crescenzago

È uomo, è giovane ed è straniero. Dopo aver accolto 1.066 persone, è questo il profilo più ricorrente dell'ospite della Casa della carità a quattro anni dalla sua apertura. Quasi la metà degli ospiti, infatti, (474) sono uomini, il 56,4% (602) ha meno di 30 anni e otto su dieci (889) sono stranieri. Ma i dati, da soli, non rappresentano il lavoro svolto quotidianamente nella struttura di via Brambilla. Perchè gli ospiti non sono solo accolti e assistiti, ma vengono seguiti passo passo per essere riportati in una situazione di normalità e di autonomia. E i loro problemi diventano il punto di partenza da cui rielaborare riflessioni culturali e proposte concrete sui temi del disagio sociale, dell'emarginazione e della povertà. Questo è il modello di accoglienza, ispirato a suo tempo dal cardinal Martini, che continua a guidare la fondazione Casa della carità giunta al suo quarto anno di operatività.

"Non facciamo assistenzialismo - ha dichiarato don Virginio Colmegna, presidente della fondazione Casa della carità - ma promuoviamo líinclusione sociale delle persone in difficoltà". Per questo motivo il nostro operato abbraccia anche le battaglie sui diritti di cittadinanza. In questi anni siamo stati accostati soprattutto ai rom, perchè sembravano una vera e propria emergenza nazionale, ma abbiamo accolto anche donne, che sono un terzo del totale dei nostri ospiti, e persone provenienti da altri paesi, tanto è vero che da noi sono rappresentate 81 nazionalità differenti. Tutti individui che per la Casa della carità sono un volto, una storia e coi quali si instaura una relazione di fiducia. Tentare con loro un percorso di risalita sociale ci porta ad affrontare problemi ad ampio raggio come la questione della casa, il lavoro nero, la violazione dei diritti, il disagio psichico, la tutela delle donne e dei minori, il dramma dei rifugiati, e a scontrarci con le risposte spesso inadeguate o anacronistiche della politica e delle istituzioni. Non nella logica della polemica e dello scontro, ma nella volontà di rispettare la dignità delle persone: qui c'è il senso del nostro agire. Ed è per questo che chiediamo, a chi condivide tali valori, di non far mancare il proprio sostegno".

La Casa della carità ha dedicato il suo quarto anniversario al quartiere che la ospita. Per questo ha invitato, in particolare, tutti i residenti di Crescenzago e del quartiere Adriano a partecipare alle iniziative in programma da venerdì 21 a domenica 23 novembre. Tra queste ci sono state, un pranzo per gli anziani, una festa per i bambini e un pranzo di solidarietà con l'associazione "Amici della Casa della carità". Mentre sabato, al mercato rionale di via Trasimeno sono state raccolte numerose firme per una petizione per la promozione della qualità della vita nel quartiere lanciata dalla Casa della carità in collaborazione con le associazioni del territorio.

In occasione del suo quarto anniversario, inoltre, la Casa della carità ha presentato il libro "I rom in una metropoli e noi
" (Jaca Book, 2008), che descrive il lavoro della Casa della carità con le famiglie rom accolte dopo gli sgomberi dei campi di via Capo Rizzuto (luglio 2005), via Ripamonti-Opera (novembre 2006), via San Dionigi (settembre 2007).

Infine, l'auditorium della struttura è stato intitolato alla memoria di Teresa Pomodoro, una grande amica della Casa della carità, alla presenza di autorità cittadine ed esponenti delle istituzioni.

Notizie MILANO

  1. 12/11/19 | Anniversario 2019: ecco il programma!

    Vi aspettiamo il 24 e 25 novembre, in via F. Brambilla 10

     
  2. 09/11/19 | Raccolta straordinaria indumenti invernali

    Sabato 9 novembre dalle 9 alle 18, i volontari del guardaroba vi aspettano in via Brambilla 

     
  3. 23/10/19 | Dal 28 ottobre, venite a fare i vostri "primi passi" alla Biblioteca del Confine

    In partenza tante attività dedicate ai bambini da 0 a 6 anni del Quartiere Adriano e ai loro genitori

     
  4. 22/10/19 | Con uno sguardo umano, sesto appuntamento

    Martedì 22 ottobre alla Casa della carità, incontro dedicato alle culture e pratiche digitali

     
leggi tutte le notizie

 
 
 

Il presidente della fondazione

Iniziative di spiritualità

La nostra newsletter

 
Torna ad inizio pagina