FlexCMP

Casa Elena - Progetto Cometa

Arte-terapia e convivialità per combattere esclusione sociale e problemi di salute mentale

Il progetto, che sostiene adulti in difficoltà nell’uscita dall’esclusione sociale, prevede una riabilitazione diurna basata sull’ascolto e l’accompagnamento, attraverso momenti di convivialità e laboratori di arte-terapia.

Punti di forza del progetto sono i laboratori che vengono organizzati (realizzazione di arazzi, creazione di gioielli e terapeutica artistica), con produzioni molto accurate e una grande partecipazione. Per i casi più complessi, vengono attivati anche degli interventi domiciliari presso le abitazioni degli utenti, in modo tale da facilitare la presa in carico e la relazione.

Il progetto viene realizzato in una doppia sede. A Sesto San Giovanni, nella zona di Cascina Gatti, da sempre segnata da una forte presenza di persone con problemi di esclusione sociale, le attività si svolgono all’interno della struttura di Casa Elena. Situata a poca distanza dalla sede della Fondazione, è un luogo accogliente e intimo organizzato come una vera e propria casa, dove le persone possono anche pranzare insieme.

A Milano, invece, il progetto è presente nei locali dell’iBVA (in via Calatafimi 10), rientra all’interno dell’intervento comune FareCentro e coinvolge anche alcune delle persone ospitate nella stessa sede. 


Nella foto in apertura, una delle opere realizzate a Casa Elena. 

 

Fondazione Casa della carità "Angelo Abriani" - via Francesco Brambilla 10 - 20128 Milano - C.F. 97316770151 - Credits

Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito